Main menu

Articoli pubblicati nel 2017

In questa pagina sono riassunti tutti gli articoli pubblicati dall'inizio dell'anno, a partire dai più recenti.

Puoi ricevere direttamente le news nella tua e-mail mediante registrazione alla rivista.
Il servizio è gratuito ma anche il tuo sostegno è fondamentale.

Nei bambini dislessici, il cervello si adatta con più difficoltà

La prestigiosa rivista Neuron ha appena pubblicato uno studio che finalmente getta luce sulle basi neurobiologiche della #dislessia. Lo studio, condotto da un gruppo di neuroscienziati del MIT di Boston guidati da John Gabrieli, indica che i circuiti nervosi dei bambini e degli adulti affetti da dislessia si adattano...

Il nostro saluto a Zygmunt Bauman

Ieri, 9 gennaio 2017, ci ha lasciati Zygmunt Bauman che abbiamo avuto il piacere di incontrare personalmente al Convegno di Verona del Gennaio 2016. Il suo pensiero e le sue parole, lucide e profetiche, ci accompagneranno ancora per lungo tempo.   Qui è...

Le scelte sociali dei bambini

Che cosa spinge a preferire una persona piuttosto che un’altra con cui avere dei rapporti sociali? Le interazioni sociali, che contraddistinguono la vita quotidiana, dipendono dalle percezioni che si hanno degli altri individui. Queste percezioni generano le impressioni, che a...

Medicina delle migrazioni

Condividere alcune acquisizioni indispensabili per ridurre barriere conoscitive, relazionali, organizzative e favorire un reale esercizio del diritto alla salute per i cittadini non italiani presenti, a qualsiasi titolo, nel nostro Paese. La Caritas di Roma ha organizzato il XXV Corso...

La tradizione di ricerca positivistica

L’Europa, da metà Ottocento ai primi del Novecento, è interessata da una forte crescita demografica e da una riduzione del tasso di mortalità. Giocano un ruolo incisivo in questo fenomeno le grandi opere di miglioramento igienico delle città unite ai...

Cyberbullismo

Sul fronte delle iniziative di sensibilizzazione, la nota campagna di prevenzione itinerante della Polizia Postale e delle Comunicazioni contro il cyberbullismo, "Una vita da Social", è stata selezionata dalla Commissione europea tra 280 progetti, mirati ad elevare le competenze digitali...

In arrivo molte novità per alunni ed insegnanti

Dalla riforma degli asili nido e degli asili alle modifiche della Maturità, dalle nuove regole per l'abilitazione alla cattedra alla promozione del diritto allo studio e della cultura umanistica. Primo via libera in Consiglio dei ministri a otto decreti legislativi...

La valenza formativa dell’interazione corpo-movimento-ambiente di apprendimento

Nell’ambito del contesto formativo scolastico, il dualismo cartesiano mente-corpo ha condizionato la riflessione scientifica per tanto tempo determinando una preminenza dell’intellettualismo e dell’astrazione  a scapito della corporeità e del movimento. Lo scopo dell’articolo è di rivalutare corpo e movimento, secondo...

Alterazioni delle funzioni cognitive e psicopatologia

Una caratteristica comune di molti stati psicopatologici, come le sindromi ansiose, le sindromi depressive, le sindromi psicotiche croniche, le dipendenze patologiche, è l’associazione con un deterioramento delle funzioni cognitive, che ha un’importanza notevole sia sull’insorgere della malattia che sul mantenimento...

Storia di una Storia

Ogni storia, che sia vera o del tutto inventata, prende la sua forma definitiva nella mente di chi la scrive. E come ogni mente è diversa dalle altre, così lo sono le storie che queste menti raccontano. Seppur alcune sembrano...

Disabili a scuola: un decreto che non convince

La riforma del sostegno agli alunni disabili non sembra nascere sotto una buona stella. La delega sul decreto attuativo della Legge 107/15, sulle nuove norme in materia di valutazione e certificazione delle competenze nel primo ciclo ed esami di Stato...

La particolare vulnerabilità dei migranti disabili

"I migranti disabili non hanno lo stesso accesso degli altri richiedenti asilo ai servizi nei centri di accoglienza in Grecia". E con "altre migliaia di profughi sono esposti alle temperature rigide" invernali. Lo denuncia Human Rights Watch in una relazione...

Bullismo, Zanardi testimonial per Telefono Azzurro

Dopo Arisia e Totti, arriva Alex Zanardi, il grande campione paraolimpico, a dire un forte "no" al bullismo, prestando il proprio volto e la propria voce alla campagna di Telefono Azzurro "Non stiamo zitti". E lo fa con un messaggio...

La Giornata della memoria raccontata ai bambini

Un libro, un orsacchiotto di peluche, una scatola e qualche altro semplice oggetto, una voce narrante e un pubblico di piccoli alunni di classe seconda: sono bastati questi elementi per celebrare la Giornata della memoria nell’Istituto Comprensivo “F. Sofia Alessio-N.Contestabile”...

Pregiudizi sociali e lavoro di gruppo

Il lavoro di gruppo è, spesso, necessario nelle contestualità contemporanee. Quando si lavora in gruppo si possono verificare due fenomeni sociali, ovvero la facilitazione e l’inerzia sociale. Attraverso la facilitazione sociale, le performance del singolo migliorano quando lavora con gli...

L'educazione sessuale riduce davvero le gravidanze inattese

La Danimarca è al primo posto tra i paesi nordici per uso di contraccettivi. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Acta Obstetricia et Gynecologica Scandinavica, nel 2013 il 42% delle danesi ha usato anticoncezionali prescritti da un medico. Seguono...

Coppie di ragazzi con sindrome di Down ci raccontano cos’è l’amore

Agnese e Nicolò stanno insieme da quasi un anno. Matteo e Giulia da 4 anni e 5 mesi. Orazio, di Giulia, ama “la sua spontaneità, il suo modo di parlare, gli occhi e…insomma un po’ tutto“. Mentre a Paolo di...

Amore e dipendenza patologica: i risultati di una ricerca

Secondo le classiche teorie comportamentiste, un comportamento può essere ripetuto e appreso a seconda delle conseguenze che esso produce (condizionamento operante). In altre parole, se la condotta incrementa il senso di benessere essa viene replicata. Nelle dipendenze patologiche si crea...

La Didattica Mentalista nell’apprendimento musicale

Molti soggetti presentano difficoltà nell'intonazione corretta dei suoni. Come superarle? Quale posto ricopre l'educazione dell'orecchio nel sistema scolastico italiano? In questo articolo si cerca di rispondere a tali domande attraverso l'applicazione metacognitiva della Didattica Mentalista. Tale approccio, partendo dalla dimensione...

Bimbo di 5 anni con disturbi /difficoltà comportamentali

Marco ha 5 anni e come figura di genitore ha solo me (il padre ci ha lasciato appena scoperta la gravidanza). Fino ad un mese vivevamo con i miei genitori, ora viviamo io e lui poco lontano dai nonni.Marco con...

La differente percezione del clima motivazionale fra allenatori e giovani sportivi

Lo sport nell’età giovanile svolge un ruolo importante poiché ha dei riverberi positivi sull’intero sviluppo: agevola lo sviluppo cognitivo, motorio e sociale dei ragazzi. Inoltre, un buon livello di attività fisica nel corso dell’età evolutiva determina l’adozione di uno stile...

La valutazione autentica nelle attività motorie e sportive

Negli ultimi anni la ricerca scientifica internazionale ha evidenziato studi interessanti sul processo di apprendimento attraverso il corpo e il movimento ponendo la necessità di  approfondire la  riflessione sulle prassi valutative in ambito motorio, anche in riferimento agli elementi di...

Parte la campagna La felicità non ha peso

"L'anoressia è un disturbo del comportamento alimentare che può mettere a repentaglio la vita di chi ne soffre. Questa patologia si manifesta con il rifiuto di mantenere il proprio peso o con la paura di aumentare di peso, fino ad...

Oms: l'inquinamento uccide un bambino su quattro

L'inquinamento uccide un bambino su quattro. Lo documenta un rapporto dell'Oms appena reso pubblico, "Inheriting a Sustainable World: Atlas on Children's Health and the Environment". Ogni anno 1,7 milioni di bambini sotto i cinque anni muoiono perchè costretti a respirare...

Una ricerca chiarisce il ruolo del viso nella conoscenza dell'altro

I nostri comportamenti il più delle volte dipendono dalla nostra mappa cognitiva piuttosto che dalla realtà. Ogni individuo nel corso della sua biografia costruisce una sua idea del mondo che è frutto degli apprendimenti compiuti lungo il ciclo di vita...

La noia, linfa segreta della creatività

I ritmi sempre più frenetici del mondo contemporaneo hanno determinato un nuovo concetto di tempo: non più una categoria che l’uomo gestisce e utilizza per i propri fini, ma piuttosto un vorace cavaliere oscuro che lo travolge e lo fagocita...

Quanto ne sappiamo sulle coccole ai nostri piccoli?

Forse è difficile da capire ma le sensazioni e le emozioni si vivono sin dalla nascita: il bambino di pochi mesi vive il contatto (carezza) della propria mamma come comunicazione del "ti voglio bene". Si capisce che non è la...

Studio di uno strumento musicale: motivazioni e pressioni sociali

La percezione sociale della musica a puro svago o a competenza specifica di pochi eletti sta facendo perdere nelle programmazioni educative le enormi potenzialità che tale sapere nasconde (Toto, 2016). Significativa è la constatazione che le ore riservate all’educazione musicale nella...

La percezione del corpo nell'adolescenza. Una ricerca tedesca

Avere coscienza del proprio corpo è un fattore importante per la costruzione del Sé e, quindi, per percepirsi come una persona con una propria identità personale e sociale. Questo processo avviene nel periodo adolescenziale, durante il quale le notevoli trasformazioni...

Giornata mondiale Sindrome di Down. La sfida dell'inclusione

Ricevere un’istruzione adeguata, trovare un lavoro, andare a vivere da soli. Ma anche uscire con gli amici, praticare sport, avere una relazione sentimentale, esercitare pienamente i propri diritti di cittadino. Aspetti importanti della vita di ciascuno di noi e bisogni...

Nasce la Piccola Scuola dell'Educazione Riflessiva

Con un incontro sul tema della valutazione, il prossimo 19 aprile si anaugura l'attività della Piccola Scuola dell'Educazione Riflessiva.  La Piccola Scuola nasce con il proposito di sostenere gli educatori nell'assunzione di una postura professionale incline alla riflessione, grazie alla quale...

Dall'Europa, una nuova strategia per accompagnare la disabilità

La nuova strategia dedicata ai diritti delle persone con disabilità nel Vecchio Continente punta alle capacità piuttosto che alla disabilità. I legislatori devono progettare leggi, politiche e buone pratiche che assicurino l’autonomia, l’accesso alle informazioni, all’istruzione e al lavoro di...

Arriva Julia: un nuovo muppet per spiegare l'autismo ai bambini

Nella settimana mondiale dell'autismo (dal 27 marzo al 3 aprile) arriva una sorpresa statunitense: si chiama Julia ed è una bambina autistica di 4 anni. Ha i capelli rossi, gli occhi verdi e un gran sorriso. La sua particolarità? E...

Una ricerca mette in discussione alcuni pregiudizi sugli anziani

La senescenza rappresenta l’ultima parte del ciclo di vita di un individuo, in cui avvengono cambiamenti a livello fisiologico, psicologico e cognitivo. Esistono alcuni pregiudizi relativi agli anziani. Fra i più diffusi se ne ricordano due: il primo asserisce che...

I giovani chiedono all’UE di combattere povertà e populismo

Una migliore gestione dei rifiuti alimentari, un curriculum di storia europea concordata a livello internazionale per combattere il nazionalismo, e una migliore conoscenza dell’UE attraverso la creazione di una giornata per le scuole. Questi sono state le principali raccomandazioni dedicate ai...

Una richiesta di Raccomandazione ONU contro la maternità surrogata

Personalità politiche di diversi schieramenti, femministe, rappresentanti di diversi movimenti e associazioni, costituzionalisti, medici e donne, tante donne ma anche uomini, in occasione dell’incontro internazionale “Maternità al bivio: dalla libera scelta alla surrogata. Una sfida mondiale“, dello scorso 23 marzo, alla...

Un progetto a Milano contro la dispersione scolastica

Il 15% degli studenti italiani non finisce le superiori. Il fenomeno della dispersione scolastica nel nostro Paese, nonostante in forte calo negli ultimi anni, continua a essere preoccupante. E da noi la percentuale dei cosiddetti Early School Leavers è più...

Una ricerca chiarisce come i fattori emotivi condizionano i giudizi sociali

Nel giudicare gli altri un ruolo importante lo rivestono i fattori emotivi. Nel momento in cui siamo coinvolti emotivamente infatti tendiamo ad essere più veementi nella valutazione degli altri. 

Inclusione sociale e principi di solidarietà: la scuola davanti alle sfide del presente

Leggere il presente attraverso la categoria della complessità è necessario, ma occorre anche interrogarsi su quale umanesimo si vada configurando, se e come i processi della vita sociale possano essere governati. A partire da una lettura ampia dello scenario attuale...

Premio nazionale Nati per Leggere VIII edizione

Il Premio nazionale Nati per Leggere annuncia i vincitori della VIII edizione che saranno premiati lunedì  22 maggio, alle ore 16,30, all’Arena del Bookstock Village del Salone Internazionale del Libro di Torino (quinto padiglione). Ospite d’onore della cerimonia finale sarà...

Il mio registro rivestito di stelle

Tra cartaceo e digitale è passato anche questo anno scolastico. Ho voluto rinnovare l'aspetto del registro personale foderandolo di stelle, una carta natalizia senz'altro fuori tempo ma che forse ha la pretesa di far trasparire la luce del rinnovamento e...

Il ruolo dell'attività fisica nell'apprendimento, soprattutto a scuola

La dicotomia fra corpo e mente è da ascriversi alla filosofia di Cartesio. Secondo le teorizzazioni del filosofo francese, ogni uomo possiede due entità separate con differenti funzioni, ovvero il corpo che presiede al movimento e la mente che ha...

Colori di fine anno scolastico

Tempo di esami e di bilanci, di riflessioni e di ripensamenti, in una estate che tarda ad arrivare e si nasconde forse per paura di essere violata e posseduta senza riserve. I ragazzi sembrano abbastanza sicuri, salutandoli ho accarezzato qualcuno...

La gestione delle attività didattiche nei luoghi della cultura: l’educatore museale

    Fra le innumerevoli figure legate all’educazione, o più in generale ai mestieri che hanno una forte attinenza al mondo della cultura e della sua divulgazione, si affaccia formalmente nel panorama dell’UE la professione dell’Educatore Museale. L’occasione arriva con il bando...

La stella cometa

In una casa azzurra, con le finestre circolari e un grande giardino, abitava un bambino di nove anni dai capelli color del grano. Leo, così lo chiamavano tutti, si alzava sempre presto al mattino, beveva una tazza di latte con i corn-flakes e...

Autoregolazione, autoefficacia e co-regolazione nell'apprendimento

Diverse ricerche hanno messo in evidenza che spesso il successo scolastico dipende dalla capacità di autoregolarsi. In altre parole, per giungere ai traguardi di apprendimento lo studente deve monitorare, controllare e regolare la sua applicazione nello studio. L’autoregolazione ha un...

L’importanza della comunicazione nella didattica (parte I)

La necessità di accompagnare le conoscenze della propria disciplina con specifiche competenze comunicative e, più in generale, relazionali è un principio acquisito dalla didattica moderna. Tuttavia sul piano pratico non è raro incontrare docenti che non sono sufficientemente attenti a...

Approvata in Italia la legge contro il cyberbullismo

La legge contro il cyberbullismo in Italia è realtà. Approvata all’unanimità dalla Camera, dopo un iter durato ben tre anni, con 432 voti favorevoli e un astenuto, prevede novità importanti per la tutela dei minori che subiscono aggressioni e abusi via Internet...

Adolescenti, comportamenti antisociali e valori interpersonali: i risultati di una ricerca

I comportamenti antisociali sono caratterizzati da uno stile relazionale interpersonale che non è sintonico con i valori positivi di gruppo. Sovente le persone che manifestano questo tipo di comportamento, tendono a manipolare gli altri e ad ingannarli. Inoltre, mostrano mancanza...

Essere multitasking penalizza l'attenzione e la memoria

Nonostante gestisca un laboratorio di psicologia e neuroscienze alla Stanford University, in California, Anthony Wagner non ha mai posseduto uno smartphone. Ha comprato il suo primo telefono cellulare l'anno scorso, ma solo per essere raggiungibile da sua moglie. Questo comporta svantaggi e...

La triste classifica delle vittime innocenti

La sera del 22 maggio 2017, intorno alle 22.30, un uomo si è fatto esplodere alla Men Arena di Manchester, nel Regno Unito, poco dopo la fine del concerto della cantante statunitense Ariana Grande. Sono morte almeno 22 persone (tra...

Correlazione fra ansia da prestazione nei giovani sportivi e stile relazionale dell'allenatore

Gli allenatori hanno un ruolo determinante nell’ambito della motivazione e dell’emozioni provate dai giovani sportivi. L’ansia legata alla prestazione può essere definita come una caratteristica di personalità, che provoca uno stato di eccessiva attivazione emotiva sia prima che durante la...

La Finlandia verso una scuola basata sulle competenze e non sulle materie

Secondo le classifiche del Pisa (Programma per la valutazione internazionale dell'allievo) le scuole finlandesi sono tra le migliori al mondo. Una recente inchiesta della BBC ha reso noto come il modello scolastico stia abbandonando progressivamente la tradizionale suddivisione disciplinare dei...

Ombre nella nebbia

«Oggi vi parlerò dei quattro elementi naturali da cui, secondo antichi filosofi, hanno origine tutte le sostanze esistenti: il fuoco, l’aria, la terra e l’acqua.» Con queste parole la maestra Paola, appena entrata in aula, aveva annunciato alla classe l’argomento della...

Una proposta per la gestione positiva della relazione scuola-famiglia

Le scuole di ogni ordine e grado sono tenute a definire i Patti di Corresponsabilità Educativa, nei quali vengono delineate le modalità di collaborazione con le famiglie. Si tratta di provvedimenti importanti ma che spesso risultano ancora delle formalità burocratiche...

Il ruolo fondamentale delle abilità motorie nello sviluppo del bambino

Molte ricerche hanno individuato le connessioni che esistono fra esperienze motorie e sviluppo del bambino nell’ambito percettivo, sociale e cognitivo. Gli infanti, ad esempio, che hanno una lateralizzazione marcata precoce avranno uno sviluppo cognitivo maggiore. Ancora, i bambini, che fra i...

Gli effetti psicologici e sociali dell'anticipo della scuola. Uno studio

Mandare i bambini in primina non è sempre una buona idea. Perché può metterli a rischio stress e depressione negli anni a venire. A dirlo, uno studio dell’Università di Exeter, che ha indagato sulle conseguenze delle iscrizioni premature dei piccoli...

I cambiamenti climatici aggravano lo sfruttamento dei bambini

Oltre mezzo miliardo di bambini vivono in aree colpite da continue inondazioni e quasi 160 milioni di bambini vivono in zone che soffrono di siccità elevata o estrema. La loro sopravvivenza e qualità di vita risentono pesantemente delle condizioni climatiche...

La motivazione allo sport nei giovani atleti

Per comprendere la motivazione che spinge nell’età evolutiva ad impegnarsi nello sport, bisogna considerare due aspetti, ovvero il motivo che spinge ad impegnarsi e le strategie che si utilizzano per impegnarsi. Riguardo ai processi motivazionali nello sport, esistono due teorie, cioè...

Considerazione inattuale sulla dispersione e l’alternanza scuola-lavoro

L’articolo propone una riflessione critica e costruttiva sull’impatto dell’introduzione dell’alternanza scuola-lavoro nella didattica. Si affronta in particolare la delicata questione del se e come sia possibile ricondurla a “sistema”, nell'ottica di una scuola per la Democrazia e la Cittadinanza, piuttosto...

Gli infanti e la postura eretta: i risultati di una ricerca

Gli infanti conseguono la perizia di stare in piedi senza nessun supporto fra i 9 e i 16 mesi di età. Il raggiungimento della stazione eretta è una capacità propeduetica alla deambulazione autonoma. La postura eretta non è facile da...

La costruzione di un gioco socio-motorio attraverso i play learning corners in Educazione Fisica

La teoria ecologica considera lo sviluppo umano come la risultante dell’interazione tra sistema genetico, contesto sociale ed esperienza (Gibson 1979). Ma in ambito formativo persiste ancora una visione della conoscenza come processo “matematizzabile e oggettivo”, nel senso che antepone “l'oggetto”...

La necessità di un'accoglienza diffusa

“Ancora oggi meno del 50% del totale dei comuni italiani accoglie gli immigrati”. È quanto riferito dal Ministro dell’interno nel corso del question time che si è tenuto il 19 luglio alla Camera dei Deputati. Nel corso del quale è emerso che...

La classifica dei Paesi con la maggiore obesità nella popolazione

La mappa mondiale dell’obesità non lascia dubbi: sono gli Stati Uniti a guidare la classifica dei Paesi con il tasso più alto fra gli adulti. Seguono Messico, Nuova Zelanda e Ungheria. Mentre sono più bassi in Giappone, Corea e Italia. A...

Il problem posing come metodologia innovativa per lo studio delle Scienze della Terra

L’articolo presenta un’esperienza didattica, nell’ambito delle Scienze della Terra, che consente di comprendere come possa essere utilizzato il metodo del Problem posing a scuola. Si tratta di un approccio basato sui principi del costruttivismo che permette di adottare una efficace...

Correlazioni fra alimentazione e personalità

La frutta e la verdura sono componenti essenziali di una dieta salutare: infatti, il loro consumo è associato ad una vita più longeva, ad un minor rischio di malattie cardiovascolari e ad una condizione psicofisica migliore. Più ricerche hanno assodato...

Interpreti ed altre professioni introvabili

In Italia, gli interpreti e i traduttori sono i laureati più “rari” da procurarsi sul mercato del lavoro. Almeno questo è quello che sostengono le aziende del Bel Paese, che segnalano come queste figure siano introvabili in 7 casi su...

Pensieri di un bambino (che fatica a leggere…)

Credo d’essere un bambino come tanti anche se a scuola non leggo come gli altri. Ho tanti amici con cui giocare, sto bene, mi diverto, vado a pescare. Ma quando son su un libro chino le lettere ballano un pochettino.

Paula, Sergej, Tristan oppure Sara, Franco o Matteo? Ad ognuno il proprio nome!

Nel percorso di adozione internazionale si assistite spesso ad una tendenza particolare: le coppie che accolgono un bambino scelgono di cambiargli il nome. In alcuni casi ciò rappresenta un’esigenza, ad esempio il nome è impronunciabile in italiano e quindi potrebbe...

La solitudine uccide più dell’obesità

La solitudine causa più decessi dell’obesità e dovrebbe essere considerata un pericolo per la salute pubblica. Un team di ricercatori negli Stati Uniti ha esaminato 218 studi condotti sugli effetti sanitari dell’isolamento sociale e della solitudine. Gli autori della più...

Come i videogiochi danneggiano il cervello

I videogiochi d’azione possono, alla lunga danneggiare il cervello. In uno studio dell’Università di Montréal è stato chiesto a un vasto campione di volontari di giocare per circa 90 ore, suddivise in diverse sedute, con game più o meno violenti...

A rischio bullismo: una ricerca spagnola

Nei contesti scolastici accade di frequente che uno studente possa divenire oggetto di persecuzione da parte del gruppo dei pari. Questo fenomeno è universalmente diffuso: infatti, lo si ritrova in tutte le latitudini geografiche, sia nelle scuole pubbliche che in...

Presto gli smartphone in classe?

Presto i cellulari potrebbero essere di nuovo ammessi tra i banchi di scuola italiani. Forse non tutti sanno che, al momento nella nostra Penisola, vige il divieto di utilizzo di tutti i dispositivi elettronici durante le lezioni per una normativa...

Nuovo amore, dopo un lutto

Due anni fa mi sono separata da mio marito. Le nostre bambine avevano all'epoca 8 e 5 anni.Lui vedeva le figlie solo 4 giorni al mese e, a giugno di quest'anno, è venuto a mancare improvvisamente (emorragia cerebrale).Ho subito richiesto...

Adolescenza e dipendenze comportamentali

Accanto alla classica forma di dipendenza da sostanze, negli ultimi anni sono proliferate nuove forme di dipendenza in cui non è presente l’intervento di alcuna sostanza psicoattiva e per le quali è stato coniato il termine New Addictions. L’oggetto della...

Vaccini e controllo delle reazioni avverse

Che cosa si intende per evento avverso a un vaccino? E come fare per segnalarlo? A queste e tante altre domande risponde un video divulgativo realizzato, in Italia, dalla redazione di EpiCentro, sito dell’ISS (Istituto Superiore di Sanità).

Alle scuole elementari ed alle medie vietato bocciare

Bocciature abolite per decreto alle elementari e alle medie, nuovi esami e test Invalsi rivoluzionati in terza media. L'anno scolastico ormai alle porte si apre con una serie di novità introdotte dalla Buona scuola che riguardano i bambini della primaria...

Maturità 2017: al Sud i più bravi

In Italia, anche quest’anno, sono stati pochissimi i bocciati alla Maturità: solo lo 0,5% di tutti gli ammessi. Una percentuale che tra gli studenti che hanno sostenuto gli Esami di Stato delle scuole medie scende allo 0,2%.

I capricci dei bambini e le strategie per affrontarli

Che cosa spinge i bambini ad intestardirsi e a fare capricci? La ragione principale è rappresentata dal voler prendere posizione nei confronti degli adulti. In altre parole, spesso è un modo per affermare se stessi come entità autonome rispetto agli...

Consulenza pedagogica: ambiti operativi e valutazione

L’articolo propone un inquadramento di quella particolare declinazione del lavoro educativo che viene definito come consulenza pedagogica. Nonostante molti esperti del settore abbiano cercato di definirne caratteristiche e peculiarità, vi sono ancora alcuni aspetti che risultano poco definiti, in particolare...

Verso un nuovo paradigma dell'inclusione scolastica

Il decreto legislativo del 13 aprile 2017, n. 66, detta delle nuove norme per la promozione dell'inclusione scolastica degli studenti con disabilità. Questa legge è stata emanata in attuazione dell'art. 1, commi 180 e 181, lettera c, della legge n...

In Europa diversi modi per acquisire la cittadinanza

Nel dibattito controverso sullo Ius Soli, è interessante confrontare le diverse modalità con cui alcuni Paesi Europei consentono di acquisire la cittadinanza. Italia: Le legge n.91 del 5 febbraio 1992 modificando, in parte, la disciplina sulle modalità di concessione della cittadinanza...

Sono un ragazzo

Sono un ragazzo.Vengo a te mio insegnante.Ti porto un sussurro. Riesci a udirne la poesia? Sono un ragazzo. Vengo a te mio insegnante. Mi dirai cosa pensare, o mi mostrerai come farlo? Mi insegnerai le risposte oppure la magia del porre...

Correlazione fra la percezione del corpo e sport nell'età evolutiva

L’immagine mentale del proprio corpo rivela il modo attraverso il quale gli individui percepiscono se stessi e la relazione che hanno con la propria corporeità. Nella rappresentazione mentale della fisicità intervengono sia fattori individuali che sociali. Infatti, nella percezione del...

La relazione simbiotica tra docente e studente

L’articolo propone un’analisi della relazione tra docente ed alunni secondo la prospettiva poco esplorata della simbiosi patologica. Le relazioni simbiotiche sono disfunzionali, per l’alunno ma anche per l’insegnante coinvolto. Per poter districarsi in tali relazioni, l’autrice fornisce i riferimenti essenziali...

Tutti all'università, al lavoro ci si penserà

Aumentano sensibilmente gli iscritti alle università italiane: quasi 12 mila matricole in più rispetto allo scorso anno. Secondo i dati diffusi da Skuola.net, l’Ateneo che ha registrato l’incremento maggiore è quello di Perugia (+42%), seguito da quello di Foggia (41,7%)...

La dipendenza dallo smartphone: le variabili che la determinano

La diffusione capillare degli smartphone ha prodotto un uso eccessivo di essi parte della popolazione, soprattutto di quella giovanile, tanto che per alcuni si può parlare di dipendenza dal telefono. La dipendenza dagli smartphone è caratterizzata da quattro componenti.

Per riconoscere viso e colori il cervello ha aree dedicate

Secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista "Proceedings of the National Academy of sciences" da Gerwin Schalk del New York State Departement of Health ad Albany, negli Stati Uniti, e colleghi di altri istituti statunitensi, nel cervello c'è una specificità...

Il nuovo sistema di valutazione nella scuola del primo ciclo

Il decreto legislativo del 13 aprile 2017, n. 62, individua delle nuove direttive in materia di valutazione e di certificazione delle competenze nell’ambito dell’intero ciclo d’istruzione. Esso va ad esplicitare le indicazioni contenute nella legge 107 del 2015, in particolare...

Adolescenza digitale, amore e sesso

Continuamente alle prese con il loro smartphone, fruitori quasi voraci di applicazioni di instant messaging, incapaci perfino di studiare senza essere connessi alla Rete, gli adolescenti di oggi colpiscono per la familiarità che intrattengono con le nuove tecnologie e per...

Giornata mondiale dei diritti dei bambini

Una giornata per i bambini e fatta da bambini: con questo augurio l’Unicef, per celebrare la 28esima Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (in cui ricorre l’anniversario dell’approvazione della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza), ha proposto ai bambini...

Come i genitori scelgono i libri per i propri figli

I libri illustrati per l’infanzia negli ultimi tempi hanno ricevuto un’attenzione particolare, in quanto sono da considerare degli strumenti che agevolano lo sviluppo cognitivo, emotivo e sociale dei bambini. Già da tempo diverse ricerche si sono occupate di capire quale ragione...

Stare bene a scuola si può: vademecum per un buon clima in classe

Il clima della classe è il frutto di un infinito intreccio di condizioni che possono essere create a partire dalla consapevolezza del docente della propria funzione di guida. In questo articolo si presentano una serie di indicazioni distinte nei diversi momenti...

International Day of People with Disability: 3 dicembre 2017

Il 3 dicembre si celebra la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2017. La Giornata è un appuntamento che si ripete dal 1981, in occasione dell’Anno Internazionale delle Persone Disabili, con lo scopo di promuovere una più diffusa e approfondita...

La dura battaglia di Elena

In un paese bellissimo dove non c'erano leggi e codici, dove ci si sentiva liberi di giocare, di pensare, di correre in mezzo ai prati e alle montagne, di camminare nel verde, si trovava al centro di un bosco, racchiusa...

Adolescenza, alcol, droghe e rendimento scolastico: alcune correlazioni

L'adolescenza è un periodo della vita nel quale più facilmente ci si accosta all'utilizzo di alcol e droga. Le ragioni alla base di tali condotte sono molteplici: frequentemente i ragazzi sono spinti dal desiderio di provare nuove emozioni, talvolta alcol...

Teoria della Mente e neuroni specchio per capire il cyberbullismo

Negli ultimi anni, in relazione all’uso sempre maggiore dei nuovi mezzi di comunicazione, il fenomeno del cyberbullismo ha assunto un grande rilievo tra adolescenti e pre-adolescenti. La comunicazione e le relazioni interpersonali sono processi molto complessi che richiedono l’impiego di...

Il volo della farfalla

Non fu facile per Crisiride abbandonare lo stelo di quel fiore così ospitale. La loro convivenza era stata perfetta ed erano davvero tanti i ricordi che li tenevano segretamente uniti.Ma le sue ali, già asciutte, erano pronte per spiccare il...

L'umore è influenzato dalle abitudini alimentari. I dati di una ricerca

Il rapporto tra ciò che mangiamo e la salute mentale è al centro da tempo dell'attenzione di psicologia e neuroscienze, che hanno evidenziato, per esempio, gli effetti positivi dei cibi ricchi di antiossidanti e grassi omega 3 su memoria e...

Videogiochi che aumentano la velocità di lettura. Una ricerca italiana

Con l’uso di particolari videogiochi si velocizza la capacità di lettura anche nei bambini di madrelingua inglese, migliorando non solo l’attenzione visiva, ma anche la memoria verbale. E’ quanto emerge da uno studio condotto da un team di giovani ricercatori...

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.