Main menu
sostieni_educareit

A Verona un punto provinciale sul bullismo

L’Ufficio Scolastico Territoriale di Verona riattiverà, a partire dall'inizio dell'anno scolastico 2011/12 , il “punto/sportello” di ascolto rivolto a dirigenti scolastici, docenti, personale ausiliario e famiglie, con l’obiettivo di fornire consulenze per contrastare i fenomeni di bullismo e disagio scolastico e sociale, nell'ottica della prevenzione dei comportamenti a rischio.

Tale iniziativa è inserita nelle azioni previste dalla Direttiva Ministeriale (MPI) 16/2007 del 5 febbraio 2007 e nasce con il patrocinio dell’Osservatorio Regionale Permanente sul Bullismo, in sinergia con analoghe iniziative attivate nelle altre province del Veneto.

La sede è situata presso l’Ufficio Scolastico Territoriale di Verona in via dei Caduti del Lavoro n. 4,al, e 5 piano dott.ssa Annalisa Tiberio - 045808656 coordinamento, 4 piano / dott.ssa Giuliana Guadagnini – 045808522 consulenze / Leda Sartori - 0458086506 segreteria.

Al servizio si può accedere telefonando o tramite mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per prenotare un appuntamento presso l'Ufficio Scolastico Territoriale o la propria sede scolastica, con le esperte. Il nostro Punto d’Ascolto ha lo scopo di configurarsi come un servizio che collabora in sinergia operativa a tutti i livelli con le Istituzioni, le Forze dell’Ordine, e con gli altri Centri d’ascolto e progettualità volte al benessere presenti sul territorio.

Il Punto di Ascolto di ascolto si propone di offrire:

  • un servizio di consulenza per accogliere le situazioni di difficoltà all’interno della scuola, in particolar modo riconducibili ai fenomeni di disagio scolastico - disagio adolescenziale e bullismo;
  • proposte operative: percorsi di osservazione mirata, definizione del fenomeno, supervisione, interventi di educazione al rispetto e alla convivenza civile/cittadinanza attiva;
  • progettualità: per la scuola materna (incontri per insegnanti e genitori); per la scuola primaria (incontri per insegnanti e genitori); per la scuola secondaria di primo grado (incontri per insegnanti e genitori); per la scuola secondaria di secondo grado (incontri per insegnanti e genitori, e assemblee con studenti a richiesta);
  • incontri formativi/conferenze/eventi/convegni presso Istituti scolastici su tematiche relative alla prevenzione dei comportamenti a rischio per il contrasto al disagio sociale – disagio adolescenziale – prevenzione delle devianze e bullismo ( I giovani e l'alcool, I giovani e i fumo, Educazione all'affettività ed alla sessualità, Educazione alimentare, Prevenzione acquisto sostanze su internet, Educazione alla legalità ...) in collaborazione con Enti locali e Regionali e con il contributo di esperti;
  • attivazione di una “scuola per genitori” per una corresponsabilità educativa con percorsi per salvaguardare la famiglia e fare cultura della famiglia riconoscere valori e dignità ai legami parentali, responsabilizzare i ruoli di genitori e figli, favorirne una comunicazione efficace come fattore di protezione e prevenzione;

I responsabili del team operativo: Dott.ssa Annalisa Tiberio, coordinamento azioni e supervisione operativa; Dott.ssa Giuliana Guadagnini psicologa clinica specializzata in psicologia giuridica - perfezionata in Disturbi del Comportamento alimentare - Consulente sessuale iscritta albo F.I.S.S.

sostieni Educare.it visitando gli sponsor!

I contenuti provenienti da fonti esterne ad Educare.it sono di proprietà degli autori o editori che li hanno pubblicati.
Eventuali loghi e marchi presenti sotto varie forme in questo sito sono di proprietà dei rispettivi titolari.

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.