Main menu
sostieni_educareit

La dipendenza dallo smartphone: le variabili che la determinano

imgLa diffusione capillare degli smartphone ha prodotto un uso eccessivo di essi parte della popolazione, soprattutto di quella giovanile, tanto che per alcuni si può parlare di dipendenza dal telefono. La dipendenza dagli smartphone è caratterizzata da quattro componenti.

Il comportamento compulsivo: in pratica, la persona è indotta a non separarsi mai dal telefono e, soprattutto, ad usarlo frequentemente, anche quando non c’è necessità.

La tolleranza, per cui con il passare del tempo aumenta il tempo di utilizzo del telefono.

L’isolamento sociale: l’individuo preferisce utilizzare il telefono piuttosto che stare con gli altri. Inoltre, anche quando si trova con altre persone, il tempo trascorso a parlare diviene di gran lunga inferiore rispetto a quello che dedica all’utilizzo contemporaneo del telefono.

L’impoverimento del funzionamento dell’individuo: egli tende a trascurare tutte le attività di cui deve occuparsi (studio, lavoro ecc.), privilegiando l’utilizzo del telefono.

sostieni_educareit

Frequentemente l’impiego dello smartphone per i giochi elettronici in esso contenuti, soprattutto da parte dei più piccoli, costituisce un fattore di rischio, che può dare origine ad un uso problematico del telefono, che diviene il preludio per una vera e propria dipendenza da esso.

L’uso patologico del telefono si accompagna ad altre manifestazioni disfunzionali, quali un irregolare ritmo circadiano, con sonnolenza diurna e insonnia notturna, comparsa di quadri psicopatologici, come sindromi ansiose e depressive, relazioni interpersonali limitate, vissute con indifferenza.

Una ricerca cinese (Università Nazionale di Taiwan) ha voluto indagare questo fenomeno nella popolazione giovanile. Per questo sono stati reclutati 79 giovani studenti universitari (57 ragazzi e 22 ragazze) di Taiwan. Per studiare l’utilizzo dello smartphone è stata creata un’applicazione, che si impianta sul telefono. Essa effettua un monitoraggio giornaliero della frequenza dei contatti telefonici e della loro durata.

Alla luce di ciò, l’uso problematico del telefono è stato analizzato attraverso due categorie:

  • contatti frequenti con il telefono (più di 68 contatti al giorno);
  • uso quotidiano di lunga durata (utilizzo dello smartphone per più di 4 ore al giorno).

La ricerca ha evidenziato che esiste una dipendenza patologica dal telefono, sia in chi lo usa più frequentemente per giochi elettronici e applicazioni varie e sia in chi trascorre più tempo al telefono, impegnato in conversazioni. La maggior parte dei giovani presi in esame impiega gran parte delle proprie giornate ad utilizzare il telefono per le ragioni più varie (lavoro, studio e interazioni sociali). Questo determina un impoverimento della qualità della vita e una dipendenza patologica dal telefono.

 


Fonte: Lin, Y-H, Lin, Y-C , Lin, S-H, Lee, Y-H , Lin, P-H , Chiang, C-L, Chang, L-R, Yang, C., C., H., Kuo, T., B., J. (2017). To use or not to use? Compulsive behavior and its role in smartphone addiction. Transl. Psychiatry, 7, e1030. DOI:10.1038/tp.2017.1

sostieni Educare.it visitando gli sponsor!

I contenuti provenienti da fonti esterne ad Educare.it sono di proprietà degli autori o editori che li hanno pubblicati.
Eventuali loghi e marchi presenti sotto varie forme in questo sito sono di proprietà dei rispettivi titolari.

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.