Main menu
sostieni_educareit

L'aprassia nel disabile mentale giovane e adulto: alcune strategie di intervento educativo

L’aprassia è un disturbo primario della funzione motoria; primario perché non riconducibile ad altre patologie neuromotorie né a deficit della sensibilità, di comprensione o riconoscimento. Se ad un movimento presiede il controllo volitivo, il soggetto non è capace di organizzarlo in modo consono alle sue intenzioni.

Fai login per leggere l'articolo completo

Il deficit visivo

Pur sapendo che il deficit visivo comporta diverse patologie e numerosi gradi di efficienza visiva, dalla cecità totale all'ipovedenza minima, si farà riferimento al non vedente come soggetto esemplificativo.

Fai login per leggere l'articolo completo

Il deficit uditivo

E' necessario premettere che l'audioleso non è un insufficiente mentale (tale era considerato: psicotico, ritardato); non è un afasico sensoriale; non è un afasico motorio.

Questo non vuol significare assenza di scompensi funzionali, indotti negativi, a livello centrale (aree audiolinguistiche e motoriolinguistiche); essi compaiono se non vi sono prevenzione alla sordità e precoci piani di intervento di terapia uditiva protesica, comunicativa, articolatoria, linguistica, culturale e scolastica.

Fai login per leggere l'articolo completo

Il deficit psicofisico

Nel considerare i soggetti affetti da handicap psicofisico occorre riferirsi a diverse tipologie di disabilità (down, x-fragile, ritardo mentale lieve, medio, grave, epilettico, autistico, affetti da sindrome di West, di Turner ...). In questa sede si cercherà di delineare le linee comuni che riguardano il deficit intellettivo, connotando qualche aspetto specifico in ordine alle tipologie più ricorrenti.

Fai login per leggere l'articolo completo

L'epilessia

L’epilessia è una malattia caratterizzata da un processo multifattoriale che vede coinvolte diverse aree: neurobiologiche, psicosociali ed educative (1).

Sebbene non ne sentiamo parlare molto spesso, si tratta di un problema diffuso che sembra purtroppo essere in aumento.

Fai login per leggere l'articolo completo
sostieni Educare.it visitando gli sponsor!
© Norme sul copyright
Educare.it è una rivista registrata al Tribunale di Verona il 21/11/2000 al n. 1418. Direttore Responsabile: Luciano Pasqualotto.
I contenuti sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Unported.
Se vuoi citare questo articolo o un articolo di questa sezione, leggi le istruzioni su questa pagina.
E' consentito riprodurre articoli di Educare.it esclusivamente alle presenti condizioni. Ogni abuso sarà perseguito nei termini di Legge.

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.