images/logo-testata.png

Cyberbullismo: i casi World of warcraft e League of legends

cyberbullyLe forme di prepotenza che vedono protagonisti bambini e ragazzi di tutte le età sono in aumento e ancora oggi non vengono attuate sufficienti strategie di fronteggiamento di tali problematiche.

Casi di aggressività nei confronti di compagni si registrano precocemente tra i banchi di scuola e in tutti quegli ambienti esterni all’edificio scolastico che permettono l’incontro e la relazione tra pari.

Questo fenomeno ha molteplici forme di manifestazione sociale: l’azione offensiva, infatti, può originarsi attraverso attacchi fisici, verbali ed elettronici, come per esempio parole e offese messe per iscritto o espresse oralmente (bullismo diretto) oppure ricorrendo all’esclusione e all’isolamento della vittima dal gruppo, beffeggiandola alle spalle (bullismo indiretto).

Fai login per leggere l'articolo completo

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.