images/logo-testata.png

L'inibizione nella pratica psicomotoria

"Inibizione", dal latino "inibitio-onis", significa propriamente "atto od effetto dell'inibire", proibizione, divieto. In psicologia, in senso generale il temine indica quel processo che diminuisce o ritarda o impedisce un'eccitazione. In ambito psicomotorio, il termine "inibito" viene usato quando da parte dei bambini vi è una mancanza di investimento verso il mondo esterno.

Fai login per leggere l'articolo completo

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.