Main menu
sostieni_educareit

Educazione civica: come riprogettare il rapporto uomo-natura in una prospettiva di salute globale?

Print Friendly, PDF & Email

fabbrica logo

Nell’ambito del programma di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU e del percorso educativo interdisciplinare di educazione civica “One Health One Future”, Fondazione Bolton Hope e La Fabbrica, agenzia di comunicazione specializzata in progetti edutainment e istituzionali ed ente formatore accreditato dal Ministero dell’Istruzione, organizzano un ciclo di sei incontri, denominato “Conversazioni su evoluzioni e rivoluzioni”. Il punto di partenza è l’emergenza sanitaria in corso come spunto per trarre insegnamenti durevoli, al fine di attivare comportamenti responsabili nel rispetto della natura e della salute di tutti.

Le giovani generazioni si sono trovate in questo e nel passato anno scolastico a doversi confrontare con le conseguenze affettive, sociali e pratiche della pandemia. Dare un senso ad un’esperienza di questo genere non è facile per nessuno, specialmente per i più giovani, ma fermarsi ad analizzare alcune evidenze scientifiche riguardo le cause della pandemia può essere d’aiuto per il futuro.

È da questo presupposto che nasce il ciclo di webinar “Conversazioni su evoluzioni e rivoluzioni. A partire dal 22 marzo alle ore 10.00 – in occasione della Giornata mondiale dell’acqua – una squadra di relatori d’eccezione capitanata da Telmo Pievani, filosofo della biologia ed evoluzionista, ospite del primo incontro e moderatore dei successivi, cercherà di coinvolgere docenti e alunni della scuola secondaria di primo grado in una riflessione profonda e consapevole sui temi cruciali dello sviluppo del Pianeta e della società, con l’intenzione di trasformare l’esperienza della pandemia da Covid-19 in un’occasione di condivisione di una visione costruttiva della situazione.

Proseguendo fino a maggio, i successivi incontri ospiteranno gli interventi di Ilaria Capua, scienziata, Antonella Viola, immunologa, Roberto Buizza, fisico-matematico, Silvia Gross, chimica e Orlando Franceschelli, filosofo.

Iscrivendosi tramite il portale proprietario de La Fabbrica “Scuola.net” o dalla pagina dedicata sul sito Eventbrite, i docenti che parteciperanno al progetto potranno sia assistere ai webinar con le proprie classi sia  partecipare ad un corso di formazione certificato dal Miur che, nella cornice interdisciplinare dell’insegnamento obbligatorio dell’educazione civica, guida nell’esplorazione e nell’approfondimento multidisciplinare del rapporto uomo-natura come origine delle pandemie nella storia dell’umanità e in una prospettiva di salute globale. Inoltre, sarà a disposizione un kit didattico gratuito con la guida per il Docente, utile ad affrontare al meglio il tema con i ragazzi e un magazine di 25 pagine dedicato agli studenti con i contributi degli esperti per approfondire una tematica che stanno vivendo in prima persona e accesso ad una serie di laboratori e giochi di ruolo da portare in classe.

Il calendario degli eventi è disponibile sul sito Scuola.net, qui il link.

***************

La Fabbrica, parte del Gruppo Holding Industriale Spa, è un'agenzia di comunicazione internazionale con sedi a Milano, San Paolo, Buenos Aires, Santiago del Cile e corrispondenti in Europa dell’Est. Da oltre 30 anni l’Agenzia è specializzata nello sviluppo di strategie di comunicazione ed engagement multicanale, disegnate per costruire la reputazione delle aziende e delle marche attraverso progetti che educano i target sui temi di interesse per i clienti seguendo un approccio narrativo, valoriale e partecipativo. Grazie al team internazionale lavora tra gli altri con Samsung, BNP, TIM, Whirpool, Michelin, Ferrero. Dalle sue sedi La Fabbrica sviluppa, promuove e distribuisce progetti in Italia, Romania, Russia, Francia, Spagna, Brasile, Argentina, Cile, Colombia, Guatemala, Panama. www.lafabbrica.net

sostieni Educare.it visitando gli sponsor!

I contenuti provenienti da fonti esterne ad Educare.it sono di proprietà degli autori o editori che li hanno pubblicati.
Eventuali loghi e marchi presenti sotto varie forme in questo sito sono di proprietà dei rispettivi titolari.

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.