Main menu
sostieni_educareit

L'intelligenza collettiva

imgMolti dei problemi attuali che interessano l'intera umanità hanno bisogno per essere risolti del contributo di differenti conoscenze provenienti dai diversi ambiti. Per esempio, in campo economico, le fluttuazioni che si producono nell'economia mondiale per essere previste ed affrontate hanno bisogno di un'accuratezza e di una differenziazione di informazioni, che mettano insieme le conoscenze provenienti dal mercato del credito mondiale, le notizie relative alla geopolitica e, quindi, ai differenti assetti politici che si strutturano nelle varie nazioni e le indicazioni derivanti dalle scelte che i singoli investitori e consumatori fanno. Lo stesso discorso è rapportabile alla scienza, laddove la collegialità di conoscenze, che scaturisce dai molteplici contesti scientifici, permette di giungere a delle conquiste scientifiche, difficilmente ottenibili in un sapere scientifico diviso in comportamenti stagni non comunicanti fra loro. 

Il rendere organiche le conoscenze desunte dai differenti ambiti del sapere produce delle previsioni di sviluppo per l'intera umanità, che si rivelano estremamente fondate e, quindi, plausibilmente affrontabili. 

Questa accuratezza è una diretta conseguenza dell'intelligenza collettiva. Con tale costrutto si intende l'abilità di un gruppo di produrre dei risultati migliori rispetto a quando si lavora singolarmente. La diversità che esiste fra i singoli membri di un gruppo di lavoro è quella condizione chiave che fa sviluppare l'intelligenza collettiva. Questa differenziazione fra i diversi individui di un gruppo deriva da una diversificazione delle conoscenze e delle esperienze.

Attualmente diversi fattori tendono ad inficiare questa intelligenza collettiva, frutto delle diversità individuali. A questo riguardo si possono citare l'effetto gregge, il prevalere della mentalità di gruppo su quella individuale e il fenomeno del conformismo. Per effetto gregge si intende quel fenomeno sociale per cui la singola individualità con la sua ricchezza scompare nella moltitudine del gregge. La mentalità di gruppo è quella che porta all'affermazione dell'istanza del noi, ovvero di una ideologia gruppale che annulla le differenze individuali, fonte di ricchezza per l'intera compagine. Il conformismo è quella manifestazione sociale caratterizzata dal far soccombere la differente singolarità in virtù di un adeguamento alle opinioni della maggioranza.

L'intelligenza collettiva ha bisogno delle singole individualità che collaborano fra di loro per generare dei saperi collettivi accurati e completi, che si arricchiscono dei singoli apporti, producendo dei lavori collegiali estremamente validi.

Bibliografia: Mann, R., P., Helbing, D. (2017). Optimal incentives for collective intelligence. PNAS, 114: 20, 5077 - 5082. DOI: 10.1073/pnas.1618722114

sostieni Educare.it visitando gli sponsor!

I contenuti provenienti da fonti esterne ad Educare.it sono di proprietà degli autori o editori che li hanno pubblicati.
Eventuali loghi e marchi presenti sotto varie forme in questo sito sono di proprietà dei rispettivi titolari.

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.