Main menu
sostieni_educareit

Alle elementari non sarà possibile dare note e sospensioni

scuola elementareNiente più note sul registro, sanzioni disciplinari o espulsioni per i bambini delle elementari. E’ quanto prevede un emendamento al ddl sull’introduzione dell’Educazione civica a scuola approvato alla Camera il 30 aprile. E con le note vengono abolite anche sospensioni ed espulsioni. Un provvedimento tuttavia considerato “una bolla di sapone” dal presidente dell’Associazione nazionale presidi, Antonello Giannelli: “Si tratta di un regolamento che non si usa da più di 20 anni- ha spiegato all’Agenzia Dire- parliamo di studenti delle elementari e vorrei sapere chi non è contrario ad adottare provvedimenti per bambini di quell’età”.

“Questo non vuol dire che a fronte di comportamenti sbagliati non ci siano reazioni da parte della scuola: in caso di necessità si riprende il bambino e si chiama la famiglia per concordare soluzioni da adottare. Tutto questo clamore intorno a questo provvedimento- ha concluso Giannelli- non lo trovo giustificato. E’ una ‘non’ notizia”.

Verranno così soppressi degli articoli del regio decreto 1927 del 26 aprile 1928, dal 412 al 414, che prevedeva punizioni

“verso gli alunni che manchino ai loro doveri” e in particolare “ammonizione; censura notata sul registro con comunicazione scritta ai genitori, che la debbono restituire vistata; sospensione dalla Scuola, da uno a dieci giorni di lezione; esclusione dagli scrutini o dagli esami della prima sessione; espulsione dalla Scuola con la perdita dell’anno scolastico”.

In base alla nuova legge, in discussione alla Camera, verrà rafforzata la collaborazione con le famiglie: il Patto educativo di corresponsabilità, oggi previsto solo alle scuole medie e superiori, viene esteso anche alle elementari.

Fonte: Agenzia DIRE, Lentepubblica.it

sostieni Educare.it visitando gli sponsor!

I contenuti provenienti da fonti esterne ad Educare.it sono di proprietà degli autori o editori che li hanno pubblicati.
Eventuali loghi e marchi presenti sotto varie forme in questo sito sono di proprietà dei rispettivi titolari.

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.