Main menu
sostieni_educareit

rendere generativo il lavoro socialeLuciano Pasqualotto

RENDERE GENERATIVO IL LAVORO SOCIALE
Guida per operatori ed amministratori locali

La Meridiana, Molfetta (BA), 2016
pag. 92, 14,50 Euro

con una piccola donazione puoi ricevere questo libro in regalo

dalla presentazione dell'editore 

Il lavoro sociale come generatore di comunità altre. Diciamo migliori. Solidali. Sociali. Generatrici, a loro volta, di nuovi modelli che integrandosi trovano risposte alla crisi del welfare stesso. Complicato? No. Necessario.

Non vi è dubbio che sia un tempo di declino per il nostro sistema di welfare, non perché sono venuti meno i bisogni. Anzi. La crisi deriva dall’aver sottratto la protezione delle persone in stato di bisogno alla comunità civile cui appartengono, delegando cura e sostegno ai servizi e ai professionisti.
In quello che sembra un vicolo cieco, la proposta di questo libro apre una porta di speranza e di rinnovato impegno per tutti: non solo per gli operatori del sociale ma anche per gli amministratori e, ancor più, per gli utenti dei servizi socio sanitari. Nulla di miracolistico ma la definizione di una possibilità che il Welfare recuperi la propria dimensione comunitaria, avvalendosi delle risorse presenti nei contesti locali, in una programmata sinergia fra istituzioni e cittadini, che chiami a corresponsabilità i beneficiari dei servizi.
Da un welfare in crisi è possibile far nascere un welfare altro, facendo del lavoro sociale non un rimedio ma un telaio che connette privato, privato sociale e pubblico. Un libro per generare un futuro necessario. Per un assaggio di lettura cliccare qui

sostieni Educare.it visitando gli sponsor!

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.