Main menu
sostieni_educareit

parentignotiGiovanni Parentignoti

IL PIGIAMINO STRAPPATO
La disabilità tra angosce e speranze

Kimerik, Patti (ME), 2017
pag. 120, Euro 12,60

Dalla quarta di copertina

La disabilità di un figlio vista dagli occhi amorevoli e arrabbiati di un papà.
Il pigiamino strappato racconta la difficile vita di Sergio, un ragazzino affetto da tetraparesi spastico-distonica sin dalla nascita. Giovanni Parentignoti vuole dare voce «a tutti quei “fantasmi” che passano spesso inosservati e proiettano in sé il dolore e la voglia di rinascere».

Dalla Prefazione

La vita è un puzzle di attimo e l'attimo può essere brevissimo o eterno. Ogni istante di questa vita può racchiudere l'inizio o la fine di qualcosa, può racchiudere felicità che durerà in eterno, può racchiudere dolore che andrà anche oltre. Non è vero che col tempo la sofferenza si scioglie e si somatizza; la sofferenza congela il tempo, lo ferma, lo rende maledettamente infinito.
Abbiamo punti di forza e di debolezza. Chi ha un figlio, sente e vede in lui uno dei pochi piedestalli per sorreggere la fragilità di questo momento finito che chiamiamo vita; quando il piedestallo viene però rotto, nella sua purezza e nella sua resistenza, vacilla da subito ogni sicurezza ed esce fuori quell'altra forza motrice che conserviamo dentro: la paura.
[...] Tutto ciò che volgiamo si trova dall'altra parte della paura.

sostieni Educare.it visitando gli sponsor!

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.