Main menu
sostieni_educareit

imgFrancesco Crisafulli (a cura di)

La valutazione nel lavoro dell’educatore professionale
Modelli e strumenti di un’attività chiave nei contesti socio-sanitari

Maggioli, Rimini, 2018
pag. 258, 25 Euro

con una piccola donazione puoi ricevere questo libro in regalo

dalla quarta di copertina

Come in tantissime professioni, anche nel lavoro dell’educatore professionale, oggigiorno valutare è lavorare, e lavorare implica una attenta e costante attività di valutazione. Valutare vuol dire prendere decisioni, scegliere con cognizione di causa il percorso dell’intervento educativo o riabilitativo, modificare alcuni aspetti dell’intervento quando se ne presenti la necessità, cogliere le conseguenze di un’azione educativa-riabilitativa intenzionale, e infine comprendere se l’intervento sia di beneficio per le persone e se stia producendo – o abbia prodotto – il cambiamento desiderato. Vale a dire, è evidente, della valutazione oggi non si può fare a meno.
Il libro parte dalla ricerca di una definizione possibile di valutazione in educazione professionale (cap.1 di F. Crisafulli e cap. 2 di L. Pasqualotto) e declina quest’attività nelle sei classiche aree di lavoro dell’educatore professionale: minori, adulti, anziani, disabilità, disagio psichico, dipendenze patologiche. I capitoli di approfondimento nelle sei aree di lavoro dell’EP sono arricchiti dall’esame dei principali problemi socio-sanitari della popolazione target e dalla descrizione dell’attività educativa-riabilitativa specifica.

sostieni Educare.it visitando gli sponsor!

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.