Educare.it - Rivista open access sui temi dell'educazione - Anno XXIV, n. 7 - Luglio 2024

Carlo Matteo Callegarocopertina

Io mi chiamo Stefano
llustrazioni di Luca Garonzi

InFuga, Napoli, 2023
pag. 80, 16 Euro

libro non disponibile presso la Redazione

dalla quarta di copertina

Stefano è un bambino senza particolari doti, non particolarmente bravo a scuola e nello sport. Costretto dalla situazione e dalla pressione del papà, si trova a dover rappresentare il proprio rione al gioco dello spanko nel torneo della città. Un antico gioco tradizionale che imparerà dalla cugina e dallo zio entrambi ex campioni. Contro di lui un gruppo di bulli, che non perderanno l'occasione per ostacolarlo. Per quanto si impegnerà, però, il risultato sperato non arriverà, e lui imparerà ad affrontare il fallimento, diventare costante nello sforzo e allenare la resilienza. Questo libro è uno strumento educativo. Non si tratta di una semplice storia per ragazzi, l'obiettivo non è solo intrattenere o divertire, ma trasmettere dei messaggi chiari e precisi, in quanto il testo si basa sui principi scientifici della pedagogia narrativa. La struttura, le parole e i personaggi sono tutti elementi studiati ad hoc, orientati a toccare corde profonde, così da trasmettere valori. La scelta dei colori, dello stile, della quantità e della posizione delle illustrazioni all'interno del testo non sono casuali, in quanto il primo apprendimento avviene attraverso le immagini. Un libro da leggere ai bambini per aiutarli a crescere sicuri, forti e gioiosi.#bm