Main menu
sostieni_educareit

Laboratori sulla metacognizione nella scuola primaria

Print Friendly, PDF & Email

metacognizioneGli studi sulla metacognizione dimostrano come la didattica metacognitiva sia in grado di stimolare la riflessione e la consapevolezza sui processi mentali del bambino, promuovendo un monitoraggio attento delle attività proposte, oltre che la condivisione di strategie e l'insegnamento reciproco tra pari (Cornoldi, De Beni e Gruppo MT, 2001). Per queste ragioni è stato progettato un intervento indirizzato sia ai bambini che ai docenti, partendo dall'ipotesi che un miglioramento delle abilità metacognitive possa incidere positivamente sul benessere scolastico generale.

Selezione delle classi partecipanti

L'Istituto Comprensivo in cui sono stati svolti i laboratori comprende 20 classi di scuola primaria suddivise in due plessi. Le 8 classi (4 per ogni plesso) sono state selezionate sulla base dei seguenti indicatori:

  • il benessere scolastico dei bambini
  • la motivazione e la soddisfazione delle insegnamenti

Tutto il corpo docenti è stato coinvolto in due giornate di formazione all'inizio dell'anno scolastico, durante le quali sono stati somministrati i questionari che hanno permesso di indagare le aree sopra citate. Il benessere scolastico dei bambini è stato indagato attraverso il QBS 8-13 (Marzocchi, Tobia, 2015) mentre la motivazione e la soddisfazione nell'insegnamento attraverso il MESI (Moè, Pazzaglia, Friso, 2010).

Sulla base delle risposte fornite dalle insegnanti sono state scelte le classi in cui il benessere scolastico non risultava sufficientemente adeguato, tenendo anche conto del livello motivazionale dei docenti, della presenza di emozioni negative riportate e del loro grado di soddisfazione.

I laboratori sono stati così svolti in 4 seconde classi, 2 terze e 2 quarte.

Struttura dei laboratori

Le attività laboratoriali sono state articolate in 5 moduli, da novembre 2019 a maggio 2020. La struttura in moduli ha permesso di lavorare sui alcuni dei principali processi cognitivi legati all'apprendimento (attenzione, memoria, linguaggio, emozioni e metacognizione), con l'obiettivo di aumentarne la consapevolezza nei bambini. All'inizio di ogni modulo sono state presentate le abilità sulle quali si sarebbe lavorato. Nello stesso incontro veniva chiesto ai bambini quale fosse il significato di termini come “attenzione” o “memoria”, organizzando, sotto forma di braimstorming, le loro idee.

L'incontro è proseguito con la presentazione di attività ad hoc collegate alle singole abilità e con la formazione di un gruppo di 4/5 bambini (un gruppo per ogni modulo), accuratamente selezionati con l'aiuto delle insegnanti, in modo da creare gruppi equilibrati. Al gruppo veniva dato un nome collegato con l'abilità cognitiva presa in esame (ad es. “Gruppo attento” nel modulo dedicato all'attenzione), e veniva affidato loro il compito di monitorare il corretto funzionamento di questa abilità durante le attività scolastiche quotidiane, aiutando i compagni di classe a fare lo stesso. In seguito, alle insegnanti è stato consegnato il materiale di potenziamento da somministrare ai bambini settimanalmente (1h) e per tutta la durata del modulo.

MODULO 1: ATTENZIONE (novembre 2019)

Attività condotta dagli psicologi (1h):

  • Brainstorming sull'attenzione, con l'obiettivo di raccogliere le idee dei bambini su questo argomento.
  • Focus su attenzione selettiva e inibizione: Quali sono le cose utili a cui prestare attenzione quando sono a scuola? Quali sono le cose inutili da ignorare?
  • Formazione del GRUPPO ATTENTO e definizione dei compiti del gruppo: individuare le cose importanti, concentrarsi su di esse e non badare alle cose inutili.

Attività di potenziamento condotta dalle insegnanti (1 h a settimana per un totale di 3h):

  • Difendersi dalle distrazioni interne ed esterne.
  • Controllare l'informazione irrilevante, materiale tratto da “Avviamento alla metacognizione” (Friso, Palladino, Cornoldi, 2006).

MODULO 2: MEMORIA (dicembre 2019)

Attività condotta dagli psicologi (1h):

  • Brainstorming sulla memoria.
  • Focus su memoria a breve termine e memoria a lungo termine, provando a individuare i ricordi più antichi e quelli più recenti.
  • Formazione del GRUPPO MEMORIA e definizione dei compiti del gruppo: aiutare le maestre e i compagni di classe a ricordare le informazioni importanti, come ad esempio i compiti assegnati o la disposizione degli oggetti in classe.

Attività di potenziamento condotta dalle insegnanti (1 h a settimana per un totale di 3h):

  • Sollecitare il ricordo di esperienze passate
  • Riflettere sul funzionamento dei magazzini di memoria, materiale tratto da “Memoria e metacognizione” (Cornoldi, Caponi, Coletti, 1991).

MODULO 3: LINGUAGGIO (gennaio/febbraio 2020)

Attività condotta dagli psicologi (1):

  • Brainstorming sul linguaggio
  • Focus sul linguaggio verbale e non verbale, invitando i bambini a ragionare sull'importanza dei gesti, della postura e del tono della voce.
  • Formazione del GRUPPO PAROLE e definizione dei compiti del gruppo: comunicare in maniera efficace le proprie intenzioni, modulando il tono della voce, i gesti e le parole, aiutando i compagni di classe a fare lo stesso.

Attività di potenziamento condotta dalle insegnanti (1 h a settimana per un totale di 3h):

  • Materiale costruito ad hoc per le insegnanti

MODULO 4: EMOZIONI (marzo/aprile 2020)

* attività interrotta a causa del periodo di emergenza COVID-19

Attività condotta dagli psicologi (1h):

  • Brainstorming sulle emozioni fondamentali (gioia, tristezza, rabbia, paura e disgusto)
  • Focus sulle singole emozioni, accompagnato dalla visione di spezzoni del cartone Inside out
  • Formazione del Gruppo Emoticons, e definizione dei compiti del gruppo: individuare le emozioni che caratterizzano i diversi momenti della giornata, anche attraverso l'aiuto delle insegnanti.

Attività di potenziamento condotta dalle insegnanti (1 h a settimana per un totale di 3h):

  • individuare e modulare alcune delle emozioni che possono generare difficoltà a scuola, materiale tratto da “Abc delle mie emozioni” (Di Pietro, 2014).

MODULO 4: METACOGNIZIONE (maggio 2020)

* attività interrotta a causa del periodo di emergenza COVID-19

Attività condotta dagli psicologi (1h):

  • Circle time con i bambini: riepilogo delle attività svolte dai singoli gruppi
  • Focus sulla metacognizione: riflettere sui processi cognitivi ed emotivi collegati all'apprendimento, cercando di esercitare un controllo su di essi.
  • Formazione del Gruppo Controllore (tutta la classe) e definizione dei compiti del gruppo: a seconda dei vari momenti della giornata, aiutare il gruppo di pertinenza a svolgere il proprio lavoro.

Attività di potenziamento condotta dalle insegnanti (1 h a settimana per un totale di 3h):

  • Materiale costruito ad hoc per le insegnanti
  • Materiale tratto da “Avviamento alla metacognizione” (Friso, Palladino, Cornoldi, 2006).

Formazione e supervisione delle insegnanti

Il progetto dei laboratori sulla metacognizione ha previsto una formazione iniziale di 8h destinate a tutto il corpo docenti della scuola primaria. Il percorso formativo è stato finalizzato a offrire una base teorica sui modelli di apprendimento più accreditati in letteratura. Durante le due giornate di formazione sono state prese in esame le abilità di base, come attenzione, memoria, lettura e comprensione, e la metacognizione (conoscenza metacognitiva e processi di controllo). Inoltre sono stati approfonditi i processi motivazionali ed emotivi legati allo studio. Oltre alla formazione iniziale, il progetto ha previsto la supervisione del lavoro che i docenti portano avanti autonomamente attraverso il materiale di potenziamento fornito dagli psicologi. Le supervisioni sono state svolte in orario extrascolastico ed organizzate in incontri di due ore (una supervisione per ogni modulo).

Valutazione del progetto

Per valutare l'efficacia dell'intervento si era previsto di utilizzare il questionario “Io e la mia mente” (Friso, Drusi, Cornoldi, 2013), che misura lo sviluppo metacognitivo. Purtroppo, a causa dell'interruzione delle attività didattiche in seguito al periodo di emergenza COVID-19, non è stato possibile completare i laboratori ed effettuare la somministrazione finale del questionario.

A partire dal mese di aprile è stato attivato uno sportello online per genitori e insegnanti. Le attività dello sportello erano finalizzate a offrire consulenze psicologiche per gestire le difficoltà riscontrate nel periodo di didattica a distanza. I genitori e i docenti che hanno contattato lo sportello hanno ricevuto le indicazioni fondamentali alla base dell'intervento metacognitivo in classe ed è stato loro proposta un'ampia gamma di attività da poter svolgere online, sfruttando piattaforme gratuite come DidaLab della casa editrice Erickson o strumenti compensativi come Geko della cooperativa Anastasis.

sostieni_educareit


Bibliografia

  • Cornoldi C., Caponi B., Coletti B.M. (1991), Memoria e metacognizione. Attività didattiche per imparare a ricordare, Trento, Erickson.
  • Cornoldi C., De Beni R. e Gruppo MT (2001), Imparare a studiare 2: Strategie, stili cognitivi, metacognizione e atteggiamenti nello studio, Trento, Erickson.
  • Di Pietro M. (2014), L'ABC delle mie emozioni 8 – 13 anni, Trento, Erickson.
  • Friso G., Drusi S., Cornoldi C. (2013), Il questionario “Io e la mia mente”: standardizzazione di uno strumento per la valutazione delle abilità metacognitive, Difficoltà di Apprendimento e Didattica Inclusiva, vol. 18, n. 3, febbraio 2013 (pp. 355 – 367)
  • Friso G., Palladino P. e Cornoldi C. (2006), Avviamento alla metacognizione: Attività su “riflettere sulla mente”, “la mente in azione” e “credere nella mente”, Trento, Erickson.
  • Marzocchi G., Tobia V. (2015), QBS 8-13. Questionari per la valutazione del benessere scolastico e identificazione dei fattori di rischio, Trento, Erickson.
  • Moè A., Pazzaglia F., Friso G. (2010), MESI. Motivazioni, emozioni, strategie e insegnamento. Questionari metacognitivi per insegnanti, Trento, Erickson.

 copyright © Educare.it - Anno XX, N. 12, Dicembre 2020
sostieni Educare.it visitando gli sponsor!
© Norme sul copyright
Educare.it è una rivista registrata al Tribunale di Verona il 21/11/2000 al n. 1418. Direttore Responsabile: Luciano Pasqualotto.
I contenuti sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Unported.
Se vuoi citare questo articolo o un articolo di questa sezione, leggi le istruzioni su questa pagina.
E' consentito riprodurre articoli di Educare.it esclusivamente alle presenti condizioni. Ogni abuso sarà perseguito nei termini di Legge.

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.