Main menu

Rivista telematica sui temi dell'educazione - Anno XVIII, n. 7 - Luglio 2018

Mangia che diventi grande!

La preoccupazione del cibo per una mamma rimane una nota costante. Innanzitutto sfatiamo il mito che bisogna mangiare anche contro voglia per crescere: il bambino si sa autoregolare e lo stimolo della fame è presente...

in Pedagogia del quotidiano | Laura Paternuosto

Hikikomori, dal 2009 al Gemelli in carico 1500 famiglie

"Giovani dai 9 ai 23 anni con molta rabbia dentro che hanno attivato una crisi nei loro genitori, una crisi che le mamme e i papà non riescono a tollerare. Questi giovani arrivano da noi...

in L'AltraNotizia | Laura Alberico

Ludopatia e condotte criminose: le correlazioni

Il disturbo da gioco d’azzardo è una patologia che ha delle conseguenze in tutti i settori della vita del paziente. Solitamente il disturbo è statisticamente più frequente negli uomini ed è sovente associato a delle...

in L'AltraNotizia | Vincenzo Amendolagine

Presentato il Libro Bianco sulle droghe: in aumento le segnalazioni

E’ stato presentato ieri 26 giugno il IX Libro Bianco sulle droghe, un manuale di dati, politiche e commenti sui danni collaterali del Testo Unico sulle droghe che riporta al centro dell’attenzione pubblica la mancanza...

in L'AltraNotizia | Annalisa Remelli

L'albero della vita al termine della scuola

Ogni anno scolastico ha il sapore di nuove esperienze, come un ciclo naturale conserva sempre la luce di un ritorno atteso, un collage di piccole tessere colorate che pian piano prendono il loro posto e...

in Vivere di Scuola | Laura Alberico

Sistema nervoso centrale e autismo: alcune correlazioni

L’amigdala è una parte del sistema nervoso centrale che gioca un ruolo chiave nel controllo dei comportamenti emotivi e sociali. Essa incrementa il suo volume del 40% dall’infanzia all’età adulta. Questa crescita ha una notevole...

in L'AltraNotizia | Vincenzo Amendolagine

Traumi infantili e capacità da adulti

Le persone che durante la loro infanzia hanno avuto delle esperienze traumatiche, contrassegnate da un alto livello di stress psicologico, hanno un rischio maggiore di avere delle difficoltà comportamentali nell’età adulta rispetto a persone che...

in L'AltraNotizia | Vincenzo Amendolagine

Come vorrei "solo" insegnare

Come vorrei “solo” insegnare!  Ecco l”invocazione di una Docente italiana quale commento ad un mio “post” su facebook. Che nella nostra scuola dominino oramai burocrazia e mercato è una consapevolezza che accompagna il lavoro faticoso degli insegnanti...

in Vivere di Scuola | Antonio Conese

La formazione di neuroni non diminuisce con l'età

Un nuovo studio si inserisce in un acceso dibattito che anima le neuroscienze, quello sulla capacità del cervello adulto di generare nuove cellule nervose. In base alla ricerca pubblicata sulla rivista Cell Stem Cell, uomini...

in L'AltraNotizia | Elisabetta Intini

Alimentazione e televisione: le correlazioni

Vedere la televisione è una delle attività più diffuse fra la popolazione. Si guarda la televisione nel tempo libero, ma anche durante i pasti. Frequentemente molte persone hanno l'abitudine, quando guardano la televisione nel tempo...

in L'AltraNotizia | Vincenzo Amendolagine

La scuola arriva a casa degli studenti con patologie croniche

La tecnologia per l’inclusione socio educativa e per garantire lo studio a chi non può frequentare le lezioni in classe per motivi di salute. E’ questo l’obiettivo del progetto TRIS giunto alla sua seconda fase...

in L'AltraNotizia | Ufficio Stampa Anp

Giovani modello nominati Alfieri della Repubblica

Giovani e giovanissimi che si sono distinti per partecipazione, promozione del bene comune, solidarietà, volontariato e per singoli atti di coraggio sono stati insigniti il 12 marzo dal Presidente Mattarella del titolo di “Alfiere della Repubblica“. Tra loro...

in L'AltraNotizia | Ildegarda Longobardi

Divulgazione scientifica e pregiudizi

La divulgazione dei progressi della scienza presso il grande pubblico ha un'importanza strategica. Frequentemente, infatti, le opinioni delle persone e le loro scelte, incluse quelle politiche, risentono degli sviluppi della scienza, come diverse ricerche dimostrano...

in L'AltraNotizia | Vincenzo Amendolagine

La rabbia nei giovani

La rabbia e' un sentimento che, soprattutto nei giovani, rappresenta un fattore di rischio latente, l'anticamera di comportamenti aggressivi che spesso sfociano nella prevaricazione e nel bullismo. Nell'era digitale, dove la connessione ha determinato la...

in L'AltraNotizia | Laura Alberico

L'intelligenza collettiva

Molti dei problemi attuali che interessano l'intera umanità hanno bisogno per essere risolti del contributo di differenti conoscenze provenienti dai diversi ambiti. Per esempio, in campo economico, le fluttuazioni che si producono nell'economia mondiale per...

in L'AltraNotizia | Vincenzo Amendolagine

Abbiamo 114 visitatori e 35 utenti online

 

Ultimi articoli sui canali tematici

Insegnare a scrivere: una rivalutazione del corsivo

Saper scrivere è una competenza fondamentale per aver successo a scuola e nel mondo del lavoro. Tuttavia, se pensiamo anche solo alla lettera aperta che i seicento professori universitari hanno inviato al Presidente del Consiglio, al Ministro dell’Istruzione, al Parlamento, lo scorso mese di febbraio, pare che questa competenza sia ben al di là dall’essere...

Maria Grazia Carnazzola | Didattica

L’insegnante traduttore e il gesto pedagogico

Le richieste che pervengono oggi alla scuola da una società che, ancorché liquida, si appresta ormai a diventare plasmatica, impongono l’urgenza di una riflessione pedagogica sulla nuova professionalità docente. Occorre fare il punto sulle pratiche didattiche degli insegnanti e sul portato del ruolo educativo del contesto scolastico. L’articolo propone una ridefinizione e una rivalorizzazione del...

Daniela Di Pasquale | Scuola e dintorni

Il corpo è un narratore di storie: valorizzare il linguaggio non verbale nella didattica

    Il corpo è spesso assente nella didattica. Bambini seduti per ore ai banchi, una forte carenza di percorsi educativi incentrati sul linguaggio non verbale. Già alla scuola dell’infanzia ma ancora più alla scuola primaria l'insegnamento si rivolge quasi esclusivamente alla “testa” del bambino, è considerato unicamente un processo cognitivo. Il bambino ha bisogno invece di...

Helga Dentale | Esperienze a scuola

Un’alternativa alle pene minorili: il PEILD

Il modello di detenzione minorile è messo in discussione dall’altissima percentuale di soggetti recidivi. Sembrerebbe che, nonostante gli sforzi del sistema e la qualità degli operatori, il carcere finisca per influenzare negativamente il minore detenuto anziché affrancarlo dagli ambienti che lo hanno accompagnato alla devianza. In questo articolo si delinea l’opportunità di attivare a livello...

Alessandra Donatella Pia Schirò | Devianze e Carcere

Dipendenze comportamentali: quando il gioco diventa patologico

Il Gioco d’Azzardo Patologico (GAP) è un fenomeno sociale che si conosce da tempo, anche nei suoi drammatici risvolti. Tuttavia non sembra esserci stata una adeguata consapevolezza della portata del problema, sia all’interno dell’opinione pubblica, sia ai livelli istituzionali. In questo articolo si inquadra la problematica sul piano diagnostico e si individua l’azione culturale come...

Jessica Bevelacqua, Eddy Chiapasco | Dipendenze

Il potenziamento dell'intelligenza numerica in bambini da 0 a 6 anni

L’articolo presenta un'esperienza di laboratorio che si svolge all'interno dello spazio nido dell'associazione Pianeta Studio di Roma. Il laboratorio, denominato "Matematicando al nido", è finalizzato al potenziamento dell'intelligenza numerica in bambini da 0 a 6 anni. Le attività partono dal presupposto scientifico che anche i bambini molto piccoli riescono a ragionare in termini di quantità...

Mirko Cario | Esperienze a scuola

Il contributo della deontologia pedagogica alla sfida dell’inclusione scolastica

Cosa rende inclusivo un docente specializzato o curricolare? Cosa fare concretamente nell’operatività del quotidiano per testimoniare l’impegno per la crescita degli alunni? L’articolo propone una visione deontologica che definisce, nella prima parte, i principi fondamentali della professione educativa secondo l’approccio del problematicismo pedagogico, e ne propone successivamente una traduzione operativa nella pratica scolastica. L’inclusione è...

Giulia Venturelli | Scuola e dintorni

L’approccio IBSE nella didattica attiva delle Scienze della Terra

Nella scuola secondaria italiana l’insegnamento delle Scienze della Terra è, per svariati motivi, considerato di scarso interesse. L’approccio didattico conosciuto come Inquiry Based Science Education (IBSE) è un potente mezzo per l’acquisizione della literacy geologica indispensabile per la formazione di futuri cittadini in grado di comprendere il mondo che li circonda e di prendere future...

Roberto Franco | Didattica

Teoria della Mente e neuroni specchio per capire il cyberbullismo

Negli ultimi anni, in relazione all’uso sempre maggiore dei nuovi mezzi di comunicazione, il fenomeno del cyberbullismo ha assunto un grande rilievo tra adolescenti e pre-adolescenti. La comunicazione e le relazioni interpersonali sono processi molto complessi che richiedono l’impiego di strutture e componenti cognitive, tra cui la Teoria della Mente e il sistema dei neuroni...

Giulia Franco, Silvia Vianzone, Eddy Chiapasco | Aggressività e bullismo

Stare bene a scuola si può: vademecum per un buon clima in classe

Il clima della classe è il frutto di un infinito intreccio di condizioni che possono essere create a partire dalla consapevolezza del docente della propria funzione di guida. In questo articolo si presentano una serie di indicazioni distinte nei diversi momenti di rapporto con la classe, che ogni docente può facilmente applicare durante la sua attività...

Giulia Lucchesi | Scuola e dintorni

Statistiche

statistiche-webEducare.it nel mese di Maggio 2018 ha registrato 48.273 visitatori, per un totale di 180.001 pagine lette

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.