Main menu
sostieni_educareit

Adolescenti e comportamenti a rischio...

Print Friendly, PDF & Email

La felicità come deterrente di comportamenti a rischio negli adolescenti, come l’uso di droghe e piccoli crimini. Questo è quanto emerge da uno studio condotto da alcuni sociologi dell’Università UC Davis in California e presentato in occasione del congresso annuale dell’American Sociological Association.

I ricercatori hanno analizzato i dati relativi a circa 15mila studenti (12-14 anni), raccolti attraverso la National Longitudinal Study of Adolescent Health, una delle più ampie e complete indagini a livello nazionale condotte sulla salute degli adolescenti. Il 29% dei giovani intervistati riferiva di aver commesso almeno un reato penale e il 18% di aver usato almeno una sostanza illegale.

I ricercatori hanno correlato questi dati con un’autovalutazione del benessere emotivo, riscontrando che tanto maggiore era quest’ultimo tanto minori sono le probabilità di essere coinvolti in comportamenti delinquenziali o nell’uso di droghe. Al contrario, gli studenti che riportavano sintomi di depressione avevano alte probabilità di essere coinvolti in tali attività. La maggior parte degli adolescenti ha esperienza di momenti felici e momenti tristi, e l’intensità relativa di queste emozioni influenzerebbe i comportamenti. Infatti, chi si dichiarava più spesso felice aveva probabilità minori di aver utilizzato droghe, rispetto a chi si dichiarava più spesso depresso.

I ricercatori concludono osservando come programmi e politiche sociali a favore del benessere del bambino e del giovane possano avere un notevole effetto deterrente sulla delinquenza giovanile e sull’uso di droga.

Fonte originale e autori: Bill McCarthy and Teresa Casey, Get Happy! Positive Emotion, Depression and Juvenile Crime

sostieni Educare.it visitando gli sponsor!

I contenuti provenienti da fonti esterne ad Educare.it sono di proprietà degli autori o editori che li hanno pubblicati.
Eventuali loghi e marchi presenti sotto varie forme in questo sito sono di proprietà dei rispettivi titolari.

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.