Main menu
sostieni_educareit

Film Industry help promote youth smoking

I governi del Regno Unito degli Stati Uniti e del Canada stanno compromettendo le campagne antifumo attraverso il continuo finanziamento di film che contengono scene dove si fumano sigarette. E' quanto sostenuto da una revisione pubblicata sulla rivista Plos Medicine realizzata da un gruppo di ricercatori internazionali.


Il documento sostiene che, film con scene in cui si fuma, non dovrebbero essere ammessi a ricevere finanziamenti pubblici per evitare conflitti di interesse con le politiche sanitarie nazionali.
Le indicazioni a riguardo da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità pubblicate nel 2009  a limitare la visione di film con la presenza di sigarette ad un pubblico adulto. I risultati degli studi realizzati sul tema infatti parlano chiaro: i giovani esposti frequentemente a pellicole con persone che fumano sono tre volte più esposti al rischio iniziare a fumare rispetto a ragazzi che non assistono a scene in cui sono presenti le sigarette.
Queste raccomandazioni tuttavia, secondo gli autori dello studio, sono state finora largamente ignorate e i governi di Canada Usa e Regno Unito continuano a finanziare numerosi film antieducativi nei confronti del fumo di sigaretta. Per dare qualche cifra si parla di circa 400 milioni di euro di detrazione delle imposte in Gran Bretagna, tra il 2003 e il 2009, per film prodotti negli Stati Uniti con scene contenenti tabacco.
Il primo firmatario dello studio, Christopher Millett dell’Istituto per la Salute Pubblica presso l’Imperial College di Londra, ha affermato in una nota, che i sussidi ai film dovrebbero essere in sintonia con direttive governative in termini di salute pubblica incentivando così i produttori a fare film più “sani” nei confronti del fumo di sigaretta.

sostieni Educare.it visitando gli sponsor!

I contenuti provenienti da fonti esterne ad Educare.it sono di proprietà degli autori o editori che li hanno pubblicati.
Eventuali loghi e marchi presenti sotto varie forme in questo sito sono di proprietà dei rispettivi titolari.

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.