Educare.it - Rivista open access sui temi dell'educazione - Anno XXIV, n. 7 - Luglio 2024

  • Categoria: L'AltraNotizia

Quando i bambini sono doppiamente vittime

bimboNel Regno Unito, 2/ 3 dei bambini testimoni di violenza domestica ne sono stati anche vittime, sentendosene addirittura responsabili. Una triste verità rivelata da un rapporto dell’associazione nazionale CAADA. Non solo, quindi, sono presenti alle liti furibonde dei loro genitori, ma ne vengono anche emotivamente e psicologicamente coinvolti e di conseguenza segnati, mentre il 28% viene anche aggredito fisicamente.

 Nonostante tutto questo, solo il 54% dei minori che assistono e subiscono tali atti di violenza è noto all’associazione che si occupa di loro, la Children’s Social Care. Tra le conseguenze più comuni rilevate dagli specialisti: disturbi del comportamento (per il 52%), basso rendimento scolastico (39%), aggressività nei confronti della madre (25%), dei fratelli e degli amici e più raramente verso il vero e proprio carnefice. La CAADA stima che ad oggi siano circa 130.000 i bambini in pericolo di vita a causa della violenza tra le mura di casa.

Vedi il rapporto

Fonte: West, 28/02/2014