Educare.it - Rivista open access sui temi dell'educazione - Anno XXIV, n. 5 - Maggio 2024

  • Categoria: L'AltraNotizia

Next-Level, evento conclusivo a Torino il 12 aprile 2024

Next-Level_Didattica STEAM

MBW NL NEWSLETTER INVITO ESECUTIVO header 1Si conclude a Torino la quarta annualità del progetto Next-Land, che da ottobre 2023 a marzo 2024 ha coinvolto 1309 studenti di 69 classi su 3 differenti regioni: Piemonte, Puglia e Campania. Il 12 aprile si realizza un evento-maratona (dalle 9.00 a 24.00), per celebrare il lavoro svolto a Torino, Napoli e Bari con 13 scuole, 8 università ed enti di ricerca, 18 musei e 80 aziende, attraverso diverse attività pensate per studenti, studentesse e per tutte le realtà coinvolte.

Un momento per condividere i risultati – tra cui l’aumento della propensione a scegliere percorsi STEM, soprattutto per le ragazze – e le metodologie sperimentate insieme a istituti, territori e stakeholder, così da delineare una visione di comunità educante orientante e inclusiva che lavora insieme per contrastare le diseguaglianze di genere e il fenomeno della dispersione. Dispersione e gender gap sono necessità più che urgenti nel nostro Paese: più del 40% della popolazione tra i 18 e i 74 anni si ferma alla licenza media, l’occupazione femminile è all’ultimo posto in Europa e solo una laureata su 6 (contro un laureato su 3) viene da percorsi STEM. Al centro della giornata ci saranno studenti e studentesse – i veri protagonisti del progetto Next-Land – a cui vengono dedicati i Future Days e STE(a)M4All, lo spettacolo scientifico del pomeriggio dedicato alle famiglie. Al centro della giornata, la tavola rotonda con importanti ospiti come Louise Archer, sociologa e ricercatrice sui temi della didattica delle STEM e la giustizia sociale, oggi cattedra presso l'Institute of Education dell’University College London. Eventi gemelli si svolgeranno anche a Napoli il 17 aprile (presso Città della scienza) e Bari il 20 maggio. Next-Land è sostenuto dal Fondo di Beneficenza di Intesa Sanpaolo, Enel Cuore Onlus, Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT, Fondazione Vodafone Italia, in collaborazione con la Regione Piemonte e con il patrocinio delle città di Torino, Bari e Napoli.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

  • Future Days, l’incontro con il mondo delle aziende 9.30 – 12.00

Aprono la giornata i Future Days, il grande evento in plenaria che permette a 600 studenti e studentesse provenienti da 6 istituti secondari di primo grado di incontrare 30 rappresentanti di imprese e startup. Un business speed date per approcciarsi, per la prima volta, al mondo del lavoro: studenti e studentesse intervisteranno imprenditori, imprenditrici e testimonial delle aziende, esploreranno le opportunità professionali più innovative e il legame tra discipline e carriere tecnico-scientifiche. I Future Days rappresentano l’ultimo passo del percorso formativo targato Next-Land, che dopo aver coinvolto studenti e studentesse in laboratori STEAM nei contesti museali della città, offre un’occasione preziosa per esplorare come le discipline STEM si possano declinare nel mondo del lavoro. In questo contesto, i professionisti diventano modelli di ruolo e fonte di ispirazione per ampliare gli orizzonti di chi, a breve, si troverà a dover scegliere la scuola secondaria di secondo grado.

  • Next-Land, STE(a)m & Orientamento come modello di progettazione di sistema 14.00-17.30

Next-Land, in quattro anni, ha raggiunto risultati straordinari, coinvolgendo un totale di 3500 studenti e 200 docenti su tre diverse regioni, collaborando con 18 musei, 8 Università ed Enti di Ricerca, 2 Cooperative territoriali e 80 aziende. Questi risultati saranno al centro del momento istituzionale organizzato da Next-Level, che vuole proporre Next-Land come modello di progettazione di sistema valido su tutto il territorio nazionale e in grado di rispondere alle sfide previste dalle nuove direttive ministeriali contenute nelle Linee Guida STEM e Orientamento (DM 184 del 15 settembre 2023), nelle Linee Guida Orientamento (DM 38 del 22 dicembre 2022) e nelle Azioni di potenziamento delle competenze STEM e multilinguistiche (DM 65/2023). Al centro, tavoli tematici che coinvolgono sostenitori, dirigenti scolastici, orientatori, ricercatori, operatori museali, imprese, rappresentanti delle Regioni partecipanti e del Ministero dell’Istruzione e del Merito, per restituire un quadro dell’ecosistema costruito insieme e per capire quale impatto ha avuto Next-Land a livello nazionale. Tra i partecipanti al panel, anche Louise Archer, sociologa, ricercatrice e pioniera sui temi di didattica STEM inclusiva e giustizia sociale, cattedra presso l'Institute of Education dell’University College London. Obiettivo della sua ricerca, innovare la didattica al fine di contrastare gli ostacoli che limitano i gradi di libertà dei giovani studenti promuovendo quello che chiama il Capitale Scientifico di ognuno.

  • STE(a)M4ALL 17.30-19.00

Anche i genitori e gli adulti di riferimento rivestono un ruolo fondamentale nel raggiungere gli obiettivi che Next-Level e i suoi progetti si prefiggono, e non possono che essere parte del percorso verso un futuro sempre più inclusivo. Ecco perché è rivolto anche alle famiglie STE(a)M4ALL, lo spettacolo scientifico con il quale verrà raccontato il percorso progettuale portato nelle scuole e si rifletterà, con un ricco avvicendarsi di effetti speciali, sul tema delle trasformazioni nel mondo della chimica e nella vita di tutti gli studenti che hanno partecipato al progetto.

  • Next Goal 21.00 – 24.00

La giornata si chiude con una grande festa per celebrare insieme ad amici e sostenitori i 10 anni di Next Level, che in un decennio ha saputo coinvolgere 17.812 studenti di 176 istituti, 990 docenti, 408 professionisti, 57 musei e 474 mamme grazie a più di 15 progetti totali. Tutto cercando di raggiungere un obiettivo comune: difendere il diritto allo studio, fornire gli strumenti per diventare grandi e promuovere l’accesso all’istruzione superiore a sostegno dell’occupabilità e della formazione permanente. Per farlo, realizza insieme a ragazzi e ragazze progetti di didattica innovativa curriculari ed extracurriculari, percorsi culturali, sociali e di orientamento lavorativo, senza mai dimenticare il fondamentale aiuto di genitori, insegnanti e professionisti – che collaborano con Next-Level per valorizzare le nuove generazioni e a sostenerle costruirsi un futuro.

Per saperne di più: www.next-level.it

Tagged under: #scuola, #STEM,