Main menu
sostieni_educareit

Il volto dell'insegnante sfregiato da un alunno a Caserta

imgE' accaduto a Caserta: un alunno di 17 anni sfregia il volto di un'insegnante con il coltello. Proviamo a farne una lettura oltre il fatto di cronaca.

Il clima di violenza gratuita sparge nella nostra società i semi di un sordo rancore e aggressività repressa, le armi di una guerra senza nome che esplode come una diaspora contaminando le idee, i pensieri di giovani e adulti intrappolati in una rete di incomunicabilità e insofferenza.

Il viso, da sempre, rappresenta lo specchio dell'anima, un fantasma evanescente che ormai non serve più a trasmettere empatia, accoglienza e comprensione. Il senso della cura è alla base degli affetti familiari, che per primi riescono a infondere sicurezza e protezione per la crescita dei bambini che imparano a riconoscerla e apprezzarla negli occhi degli adulti. L'insegnante aggredita da un alunno sicuramente voleva trasmettere, con l'autorevolezza che gli è propria, quel senso di cura che è insito e fondamentale nella relazione educativa. Il volto sfregiato della docente è il simbolo dell'autorità perduta, tradita e calpestata dall'incuria e dall'abbandono educativo nel quale molti ragazzi crescono, incapaci di saper cogliere e riconoscere negli occhi degli adulti gli  stimoli indispensabili per una crescita responsabile ed eticamente necessaria. Ci sono cicatrici più profonde di quelle fisiche, i segni di impotenza con i quali spesso gli educatori devono confrontarsi, misurando di volta in volta entusiasmo, desideri, impegno, volontà e purtroppo anche i limiti entro i quali gestire la pratica quotidiana dell'educazione.

sostieni Educare.it visitando gli sponsor!
© Norme sul copyright
Educare.it è una rivista registrata al Tribunale di Verona il 21/11/2000 al n. 1418. Direttore Responsabile: Luciano Pasqualotto.
I contenuti sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Unported.
Se vuoi citare questo articolo o un articolo di questa sezione, leggi le istruzioni su questa pagina.
E' consentito riprodurre articoli di Educare.it esclusivamente alle presenti condizioni. Ogni abuso sarà perseguito nei termini di Legge.

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.