Main menu
sostieni_educareit

Le competenze per la vita

Print Friendly, PDF & Email

life skills

 

Con il termine "life skills" si intendono l'insieme di abilità personali e relazionali che permettono ai ragazzi di affrontare in modo efficace le esigenze della vita quotidiana rapportandosi con fiducia a se stessi, agli altri e alla comunità. Il nucleo portante di queste abilità è stato identificato dall'OMS in dieci competenze relative a tre dimensioni: emotiva, relazionale e cognitiva.

 

Le 10 life skills secondo l'OMS

  • la capacità di prendere decisioni (decision making) valutando quella più opportuna in diverse situazioni;
  • la capacità di risolvere problemi (problem solving);
  • la creatività ( la scelta di situazioni alternative ai problemi);
  • il senso critico per analizzare ed elaborare autonomamente le informazioni;
  • la comunicazione efficace per sviluppare le capacità di ascolto e di trasmissione dei messaggi;
  • l'abilità di instaurare e mantenere rapporti e migliorare le relazioni con gli altri;
  • l'autocoscienza come consapevolezza di sé;
  • l'empatia, cioè la capacità di ascoltare e accogliere il vissuto altrui;
  • la gestione delle emozioni come la rabbia e il dolore;
  • la gestione dello stress per riconoscere e controllare le influenze esterne  che possono danneggiare il benessere psicofisico.

 

Anche se L'OMS considera che la fascia d'età adatta per l'apprendimento di tali competenze sia dai 6 ai 16 anni, le life skills dovrebbero essere insegnate fin dall'inizio del percorso di vita al fine di promuovere il benessere personale e sociale. Soprattutto in adolescenza, il raggiungimento di queste competenze è fondamentale per una crescita equilibrata e integrale della personalità, oltre che un fattore di protezione dalla devianza.

Il luogo più idoneo per orientare e sviluppare queste competenze è la scuola dove il processo di socializzazione e integrazione è in stretto collegamento con il "sapere", "saper fare" e "saper essere". Conoscenze, abilità e competenze si intrecciano nella progettazione curriculare e diventano efficaci opportunità formative soprattutto per attuare interventi di promozione e prevenzione della salute. Un compito rilevante sul piano culturale perchè, a scuola, ciascuno può far emergere e orientare interessi, attitudini, potenzialità; acquisire abilità adattative e positive in diversi contesti della vita quotidiana e lavorativa.

Secondo l'OMS le competenze per la vita costituiscono una buona prassi per diventare "cittadino, lavoratore responsabile, partecipe alla vita sociale, capace di assumere ruoli e funzioni in modo autonomo, in grado di saper affrontare le vicissitudini dell'esistenza".

 


 copyright © Educare.it - Anno XX, N. 4, Aprile 2020
sostieni Educare.it visitando gli sponsor!
© Norme sul copyright
Educare.it è una rivista registrata al Tribunale di Verona il 21/11/2000 al n. 1418. Direttore Responsabile: Luciano Pasqualotto.
I contenuti sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Unported.
Se vuoi citare questo articolo o un articolo di questa sezione, leggi le istruzioni su questa pagina.
E' consentito riprodurre articoli di Educare.it esclusivamente alle presenti condizioni. Ogni abuso sarà perseguito nei termini di Legge.

I cookie sono necessari per il pieno utilizzo dei servizi offerti su Educare.it, comprese le funzionalità implementate attraverso terze parti.
Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookie.
In alternativa puoi visionare l'informativa che spiega come disattivare i cookie.