Educare.it - Rivista open access sui temi dell'educazione - Anno XXIV, n. 2 - Febbraio 2024

Editoriali

  • Scritto da Luciano Pasqualotto
  • Categoria: Editoriali

Il ritorno del padre

La “festa del papà” che ricorre a marzo offre l’occasione per tornare a riflettere sul ruolo genitoriale maschile.
Pubblicazioni, dibattiti, blog puntano ad un'unica direzione: sembra che sia concluso il tempo del “mammo”, casalingo ed addomesticato, o del padre “amico” impegnato ad assomigliare nell’abbigliamento e nei gusti sempre più ai propri figli.
Oggi non solo bambini e ragazzi, ma la famiglia intera, persino la società, hanno bisogno di una figura paterna forte, con una propria identità e capace di interpretare il proprio ruolo oltre le mura di casa.

Leggi tutto …

  • Scritto da Luciano Pasqualotto
  • Categoria: Editoriali

Regole o briglie? La fatica di vivere la scuola

La grande macchina si mette in moto, riprende l’anno scolastico. Tanto si parla di riforma, di fondi, di graduatorie, di caro libri… In mezzo a tali macro-questioni rischia di passare pressoché inosservato un problema concreto e ben presente agli adulti che lavorano a scuola: l’istruzione si sviluppa (o inviluppa) tra regolamenti e norme.
E’ persino una questione più generale, noi tutti viviamo in una cultura delle regole cui facciamo continuamente appello per garantirci reciprocamente legalità e sicurezza.

Leggi tutto …

  • Scritto da Annamaria Gatti
  • Categoria: Editoriali

Paolino (e il suo papà) in prima elementare

Come è andato il primo giorno di scuola in prima elementare?
Per questo editoriale ci siamo tuffati in una realtà assai vicina a noi; siamo andati a conoscere l’esperienza di Paolino.
Quel giorno Paolino aveva occhi accesi e curiosi, eccitazione a fior di pelle e orgoglio da vendere… Orgoglio per il primo zaino scolastico della vita. E per tutto quello che c’è dentro. "Roba" proibita, fino a poco prima!

Leggi tutto …

  • Scritto da Luciano Pasqualotto
  • Categoria: Editoriali

Primi ad ogni costo

Con settembre, la grande gara ricomincia. La competizione si accende, vincitori e vinti, primi ed ultimi tornano in campo per una nuova sfida che li accompagnerà per almeno nove mesi.
Non stiamo parlando del campionato di calcio, che deve attendere di risolvere i suoi problemi.
La grande gara è piuttosto quella che vede coinvolti di nostri bambini, quella che si svolge tra i banchi e nelle varie scuole del tempo libero: danza, basket, musica, calcio, pittura, sci ecc.
Ogni "momento sociale" è regolato, assegna giudizi e valutazioni, che i bambini imparano ben presto a comparare tra loro: "io sono meno bravo di lui in italiano, però a calcio lo batto", "in matematica non vado tanto bene, ma ce ne sono due che vanno peggio di me e poi comunque nella lotta sono il più forte" …

Leggi tutto …