Educare.it - Rivista open access sui temi dell'educazione - Anno XXIV, n. 7 - Luglio 2024

  • Scritto da Università di Verona
  • Categoria: L'AltraNotizia

Formazione continua per insegnanti all'Università di Verona

univr‘Se smetti, si spegne’ è lo slogan scelto per promuovere la proposta di formazione continua per insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria coordinata dal prof. Girelli. Il progetto Dinamo raccoglie una serie di proposte formative brevi e master pensate per offrire un sostegno di qualità allo sviluppo professionale dei docenti. L’idea ha preso forma tra i docenti che insegnano nel Corso di laurea di Scienze della Formazione Primaria dell’Università di Verona. Le tematiche sono varie e spaziano dalla musica, all'educazione motoria, alla comunicazione, senza trascurare le scienze e la matematica. E’ possibile iscriversi per tutto il mese di gennaio utilizzando anche la carta del docente. I corsi saranno realizzati a partire da marzo per chiudersi a maggio. In allegato il programma formativo.

  • Scritto da Germana Carillo
  • Categoria: L'AltraNotizia

I benefici della lettura secondo le neuroscienze

leggereLeggere un buon libro porta con sé una serie infinita di vantaggi mentali: genera empatia, riduce lo stress, previene l’ansia, concilia il sonno. Leggendo impariamo parole nuove, nuove espressioni, conosciamo fatti e accadimenti, colleghiamo aneddoti e fasi della nostra vita. Leggendo si apre un mondo davanti a noi, si dispiegano prospettive e visioni sconosciute, si vola alto e si torna coi piedi a terra, saldati molto più di prima. E poi, secondo le neuroscienze, leggere non solo riempie il nostro cervello di informazioni, ma lo fa anche funzionare meglio.

Leggi tutto …

  • Scritto da Marco Galletti
  • Categoria: L'AltraNotizia

La Fondazione Agnelli esamina la scuola media

proposte fondazione AgnelliNata in Italia nel 1962 per dare a tutti conoscenze di base ed estendere l'obbligo, oggi la scuola media dovrebbe fare acquisire apprendimenti di qualità, accrescere la capacità di lavorare in autonomia, orientare a scelte di studio consapevoli. Secondo il rapporto della Fondazione Agnelli, da tempo la scuola secondaria di 1° grado fatica a svolgere i suoi compiti. In particolare, gli studenti imparano meno dei loro coetanei europei e degli altri Paesi avanzati e non riesce a calmierare le disuguaglianze sociali ed i divari territoriali come la scuola primaria.

Leggi tutto …