Educare.it - Rivista open access sui temi dell'educazione - Anno XXIV, n. 6 - Giugno 2024

  • Categoria: Didattica
  • Visite: 112438

Gli stili di apprendimento e le loro caratteristiche - Coppie di stili

15. Coppie di stili

Come si è potuto constatare gli stili sono raggruppati a coppie. In ogni coppia gli elementi sono in rapporto di complementarità, piuttosto che di opposizione; rappresentano i due estremi all'interno dei quali ogni alunno colloca i suoi modi personali di apprendere. Come in un compito di manualità si utilizzano ambedue le mani, anche se una ha una funzione preferenziale, anche nell'apprendere vi sono tendenze di stili prevalenti o ambivalenti. I casi limiti sono rappresentati dalle esclusività, nelle quali si tende ad utilizzare quasi sempre uno dei due stili a discapito dell'altro. Ma se lo svolgimento di un compito, di una verifica, di un problema, richiedesse l'uso di ambedue i complementari, l'alunno esclusivo potrebbe avere serie difficoltà, sino a bloccarsi e non essere più in grado di procedere.
Possiamo attribuire dei valori percentuali per definire le tre caratteristiche prevalenza, ambivalenza ed esclusività. In ogni coppia di stili, infatti, si possono verificare tre situazioni:
1. "A": Lo studente usa indistintamente l'uno o l'altro stile (ambivalente), 50%/50% o 55%/45%;
2. "P": Usa prevalentemente uno stile (prevalente), da 55% a 95%;
3. "E": Usa esclusivamente uno dei due stili (esclusivo), oltre il 95%.

stili-apprendimento stili-apprendimento2
Figura 1- Istogramma delle percentuali di uno stile preso singolarmente Stile X Stile Y

Figura 2- Istogramma delle percentuali in una coppia di stili: l'immagine è relativa alla situazione di partenza, senza che vi sia stato alcun training di consolidamento o potenziamento sugli stili di apprendimento.
Legenda.
ZONA VERDE CENTRALE= A: ambivalenza
ZONA GIALLA IN BASSO= P: prevalenza stile X
ZONA GIALLA IN ALTO= P: prevalenza stile Y
ZONA ARANCIO IN BASSO= P: alta prevalenza stile X, inizio allerta
ZONA ARANCIO IN ALTO= P: alta prevalenza stile Y, inizio allerta
ZONE ROSSE= E: alto rischio di esclusione di uno dei due stili